Stragi partigiane: 3 maggio 1945, il massacro dei finanzieri di Trieste

Era esattamente il 1° giorno di Maggio del 1945 quando l’esercito del Maresciallo Tito entrava a Trieste assumendone il pieno controllo, per la seconda volta. Come nel caso della prima occupazione del settembre del 1943, gli slavi si renderanno responsabile di stragi impressionanti, come anche in tutto il resto della Venezia Giulia, dell’Istria e della… Read More Stragi partigiane: 3 maggio 1945, il massacro dei finanzieri di Trieste

Stragi partigiane: 2 maggio 1945 il massacro di Straglia nel biellese

Quella che andiamo a raccontare oggi è una delle tante stragi partigiane passate nell’oblio più assoluto, perpetrate nei giorni di fine aprile e maggio del 1945. L’episodio si svolse come riportato nel titolo il 2 maggio 1945 nel comune di Straglia nel biellese e rappresenterà la strage più efferata perpetrata nella provincia a guerra finita.… Read More Stragi partigiane: 2 maggio 1945 il massacro di Straglia nel biellese

Stragi partigiane: fine aprile 1945 il massacro del palazzo ducale di Sassuolo

Durante il restauro del Palazzo Ducale di Sassuolo (allora sede distaccata dell’Accademia di Modena) avvenuto nell’anno 1998/99, consistenti in scavi e rifacimento degli impianti elettrici all’interno della Corte del Palazzo, nel sottosuolo del cortile, vennero rinvenuti gli scheletri di circa 50 salme di adulti ma anche bambini. Imolaoggi.it ha dedicato un articolo all’episodio: https://www.imolaoggi.it/2016/04/24/sassuolo-una-delle-tante-stragi-effettuate-dai-partigiani-censurata-dalle-istituzioni/

Gallarate, 29 aprile 1945, il vile assassinio del maggiore Adriano Visconti

Il 29 aprile 1945, a Gallarate, il maggiore Adriano Visconti di Lampugnano firmò la resa del suo reparto, il 1º Gruppo caccia “Asso di Bastoni” dell’A.N.R. l’Aeronautica Nazionale Repubblicana. L’atto venne controfirmato dai rappresentanti della Regia Aeronautica, del Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia (CLNAI), del Comitato di Liberazione Nazionale (CNL) e da 4 capi partigiani. L’accordo… Read More Gallarate, 29 aprile 1945, il vile assassinio del maggiore Adriano Visconti

Firenze 15 aprile 1944 “Questo lo manda la giustizia popolare!” L’assassinio di Giovanni Gentile

«l’assassinio di Gentile fu una carognata ingiusta e vigliacca. Gentile non era fascista». Che gli antifascisti furono dei «cacasotto» perché «uccisero un grande e inerme filosofo mentre non ebbero il coraggio di sminare i ponti di Firenze che i tedeschi avevano minato» Così parlava in una lettera ritrovata anni dopo la sua morte e resa… Read More Firenze 15 aprile 1944 “Questo lo manda la giustizia popolare!” L’assassinio di Giovanni Gentile

13 aprile 1945, il martirio del giovanissimo seminarista Rolando Rivi

“Domani un prete di meno” Era venerdì quel tragico 13 aprile 1945 quando con questa motivazione, dopo avergli fatto scavare la fossa, il commissario politico della 27ª Brigata Garibaldi “Dolo”, decise la morte del giovanissimo seminarista Rolando Maria Rivi. Aveva da poco compiuto quattordici anni. Articolo completo cliccando sul link sottostante: “Non cercatelo. Viene un… Read More 13 aprile 1945, il martirio del giovanissimo seminarista Rolando Rivi

25 marzo 1944, la strage titina di Malga Bala

Il 25 marzo 1944, dodici ex Carabinieri Reali inquadrati come militi nella Guardia Nazionale Repubblicana al servizio del governo della Repubblica Sociale Italiana vennero trucidati dopo inenarrabili sevizie, dai partigiani titini a Malga Bala in Slovenia, sopra la Val Bausiza, nel circondario di Plezzo. Solo nel 2009, cioè 65 anni dopo  i tragici fatti i… Read More 25 marzo 1944, la strage titina di Malga Bala

28 agosto 1944, il martirio della famiglia Ugazio

“In questo lembo di terra Cornelia Ugazio, di anni 21 e Mirka Ugazio, di anni 13 furono trucidate da elementi della 82ª Brigata d’Assalto partigiana “Osella” costrette ad assistere al martirio del padre Giuseppe Ugazio, troveranno, dopo violente sevizie, la morte del 28 agosto 1944, affinché rimanga un monito di pacificazione alle generazioni future,  gli… Read More 28 agosto 1944, il martirio della famiglia Ugazio

“Mai prima d’ora il buon nome dell’Italia è caduto così in basso nella mia Stima”

“Sono qui venuto per una incresciosa missione, per un anno e mezzo ho lavorato per il bene dell’Italia, la mia opera e la mia amicizia sono state, io lo so, riconosciute e apprezzate, è mio dovere dirvi che mai prima d’ora il nome dell’Italia è caduto tanto in basso nella mia stima, non è libertà,… Read More “Mai prima d’ora il buon nome dell’Italia è caduto così in basso nella mia Stima”

3 maggio 1945, la strage dei finanzieri di Trieste

Era esattamente il 1° giorno di Maggio del 1945 quando l’esercito del Maresciallo Tito entrava a Trieste assumendone il pieno controllo, per la seconda volta. Come nel caso della prima occupazione del settembre del 1943, gli slavi si renderanno responsabile di stragi impressionanti, come anche in tutto il resto della Venezia Giulia, dell’Istria e della… Read More 3 maggio 1945, la strage dei finanzieri di Trieste