Sicilia 5 luglio 1943, la morte di due “assi” della Regia Aeronautica

Il post odierno è ambientato in Sicilia, dove nei primi giorni di luglio 1943, quelli immediatamente precedenti all’invasione dell’isola da parte delle forze alleate, come un po’ ovunque nei cieli d’Italia i piloti della Regia Aeronautica, con pochi mezzi a disposizione cercano di contrastare lo strapotere aereo alleato che semina la morte nelle nostre città… Read More Sicilia 5 luglio 1943, la morte di due “assi” della Regia Aeronautica

18 ottobre 1924, muore l’Asso italiano che abbatteva i “draghi”

Il 18 ottobre 1924 l’asso dell’Aviazione Italiana Giovanni “Giannino” Ancilotto dopo essere passato indenne in decine di combattimenti aerei, perì in un incidente automobilistico a Caravaggio nella bergamasca. Colui che il poeta-soldato Gabriele D’Annunzio volle ricordare nella sua casa-museo il celebre Vittoriale degli Italiani con la frase “perficitur igne” (è reso perfetto dal fuoco), si… Read More 18 ottobre 1924, muore l’Asso italiano che abbatteva i “draghi”

5 luglio 1943, la morte di due assi della Regia Aeronautica nei cieli della Sicilia

Nel luglio 1943 ovunque nei cieli d’Italia i piloti della nostra caccia, combattono strenuamente nel tentativo di salvare le città dai tremendi bombardamenti alleati, che colpiscono indiscriminatamente, gli impianti industriali e la popolazione civile. Il 5 luglio per uno strano scherzo del destino, due assi della Regia Aeronautica perderanno la vita in due distinti combattimenti… Read More 5 luglio 1943, la morte di due assi della Regia Aeronautica nei cieli della Sicilia

7 aprile 1916, la prima vittoria dell’asso degli assi, Francesco Baracca

Era il 7 aprile del 1916, un Nieuport 11 “Bébé” in forza alla 1ª Squadriglia caccia in volo  sopra il cielo di Gorizia, dopo vari minuti di ingaggio riusce a portarsi con una cabrata in coda a un ricognitore Hansa-Brandenburg C.I austro-ungarico. Dopo aver ricevuto quarantacinque colpi, l’aereo venne costretto ad atterrare e l’equipaggio venne… Read More 7 aprile 1916, la prima vittoria dell’asso degli assi, Francesco Baracca