Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Generale di brigata GIUSEPPE PIEROTTI – Torino, 5 aprile 1944

Nome e Cognome Giuseppe Pierotti Luogo e data di nascita Torino, 16 giugno 1895 Forza Armata Regio Esercito Arma Genio Corpo o specialità Genio Ferrovieri Reparto Stato Maggiore a Roma con l’incarico di ispettore delle unità ferroviarie mobilitate. Unità Grado Generale di brigata Anni di servizio 1915 – 1943 Guerre e campagne Guerra d’AbissiniaSeconda Guerra Mondiale (Campagna… Read More Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Generale di brigata GIUSEPPE PIEROTTI – Torino, 5 aprile 1944

Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Partigiano PILO ALBERTELLI – Fosse Ardeatine (Roma), 5 aprile 1944

Nome e Cognome PIlo Albertelli Luogo e data di nascita Parma, 2 ottobre 1907  Forza Armata Arma Corpo o specialità Reparto Unità Grado Anni di servizio Non prestò il servizio militare Guerre e campagne Unità Partigiana Corpo Volontari della Libertà Luogo e data del conferimento Fosse Ardeatine (Roma), 5 aprile 1944 Luogo e data della morte Fosse… Read More Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Partigiano PILO ALBERTELLI – Fosse Ardeatine (Roma), 5 aprile 1944

Roma 23 marzo 1944, i G.A.P colpiscono a via Rasella

Roma, giovedì 23 marzo 1944, in via Rasella l’atmosfera è tesa, qualcuno sta aspettando il solito passaggio dei militari germanici, che però quel giorno sono in ritardo di un ora e mezza. Il nervosismo e l’ansia salgono, ancora pochi minuti e l’operazione sarebbe stata annullata. Ore 15.35, l’attesa è finita….. Potete leggere l’articolo completo cliccando… Read More Roma 23 marzo 1944, i G.A.P colpiscono a via Rasella

22 marzo 1944, i martiri di Campo di Marte

Luca Poggiali, nel suo La guerra civile a Firenze, articolo su “Storia e battaglie” n°94, settembre 2009, pag 4 scrive che durante l’occupazione partigiana di pochissime ore di Vicchio di Mugello nella serata del 6 marzo 1944, questi ultimi procedettero all’eliminazione di diversi fascisti. Fra di essi scrive sempre lo stesso Poggiali vi erano anche… Read More 22 marzo 1944, i martiri di Campo di Marte

22 marzo 1944, l’eccidio nazifascista di Montalto di Cessapalombo

Il 22 marzo 1944 si consumò in una piccola frazione del comune di Cessapalombo nella provincia di Macerata, quello passato alle cronache come “eccidio di Montalto”. Ventisette uomini tra partigiani di vecchia data e giovani giunti in montagna da meno di un mese, per sfuggire ai bandi di arruolamento della Repubblica Sociale Italiana persero la… Read More 22 marzo 1944, l’eccidio nazifascista di Montalto di Cessapalombo

21 novembre 1943, l’eccidio nazista di Pietransieri

Il 21 novembre 1943 a Pietransieri, frazione del comune di Roccaraso in provincia dell’Aquila e precisamente in località bosco di Limmari, i paracadutisti tedeschi della 1. Fallschirmjäger-Division del generale Richard Heidrich trucidarono 128 persone inermi, di cui 60 donne, 34 bambini al di sotto dei 10 anni, e molti anziani. L’eccidio di Pietrapensieri, noto anche come strage di Limmari è… Read More 21 novembre 1943, l’eccidio nazista di Pietransieri

27 aprile 1945, la strage di Treschè Conca

Siamo nei ultimi tragici giorni della seconda guerra mondiale, come tutti sappiamo il 25 aprile 1945 il Comitato di Liberazione Nazionale ha emanato alle forze partigiane l’ordine di insurrezione generale, la Repubblica Sociale è praticamente crollata, gli alleati stanno raggiungendo senza incontrare resistenza tutte le località del nord Italia e i tedeschi pensano solo a… Read More 27 aprile 1945, la strage di Treschè Conca

17 aprile 1944, operazione Balena il rastrellamento del Quadraro

Era il 17 aprile del 1944, gli Alleati dopo il fallimento delle terza offensiva contro le linee germaniche erano ancora inchiodati nelle posizioni intorno a Cassino, quando  i tedeschi dettero il via all’operazione Balena, in tedesco Walfisch. Si trattava di rastrellare il popolare  quartiere romano del Quadraro, situato nella periferia sud di Roma, noto come… Read More 17 aprile 1944, operazione Balena il rastrellamento del Quadraro

7 aprile 1944, il rastrellamento e l’eccidio dell’abbazia della Benedicta

Tra il 3 e 6 aprile 1944, reparti tedeschi forti di 3.000 unità appoggiati da quattro compagnie della Guardia Nazionale Repubblicana provenienti da Alessandria e da Genova e da un reparto del reggimento di Granatieri della divisione Littorio dell’Esercito nazionale Repubblicano di stanza a Bolzaneto, accerchiarono la zona del Tobbio; Era il più grande rastrellamento… Read More 7 aprile 1944, il rastrellamento e l’eccidio dell’abbazia della Benedicta