14 ottobre 1998, muore il Maggiore Edoardo Sala combattente per l’Onore d’Italia

Il 14 ottobre 1998 all’età di ottantacinque anni il Maggiore Edoardo Sala, valoroso Comandante del Reggimento Arditi Paracadutisti “Folgore” della Repubblica Sociale Italiana, raggiunse i suoi ragazzi in quell’angolo di cielo riservato ai martiri ed agli eroi. Il corpo fu tumulato nel cimitero monumentale del Verano a Roma accanto ad altri caduti che immolarono la… Read More 14 ottobre 1998, muore il Maggiore Edoardo Sala combattente per l’Onore d’Italia

Corfù 10 ottobre 1943, il dramma della motonave Mario Roselli

La motonave Mario Roselli, nave da carico con una stazza lorda di 6.835 tsl varata il 25 aprile del 1941, dai Cantieri Riuniti dell’Adriatico di Monfalcone (GO) venne come molte altre unità mercantili requisita dalla Regia Marina durante il secondo conflitto mondiale e incorporata nel suo naviglio ausiliario di guerra. La prima missione fu il… Read More Corfù 10 ottobre 1943, il dramma della motonave Mario Roselli

Roma 7 ottobre 1943, la deportazione dei Carabinieri nei lager nazisti

Il tenente colonnello delle SS Herbert Kappler, capo della polizia e dei Servizi di sicurezza tedeschi a Roma, la notte del 7 ottobre 1943 invia un telegramma a Berlino. L’oggetto della missiva è “il disarmo dei Carabinieri reali”. Nelle prime ore del mattino dello stesso giorno, paracadutisti tedeschi e SS circondarono le principali caserme dell’Arma… Read More Roma 7 ottobre 1943, la deportazione dei Carabinieri nei lager nazisti

4 ottobre 1943, la morte del generale Chiminello e il dramma della divisione “Perugia”

Il 4 ottobre del 1943, il generale Ernesto Chiminello comandante della Divisione fanteria “Perugia” veniva fucilato dai tedeschi sulla spiaggia di Baia Limione a Porto Edda, in Albania. Insieme a lui venne ucciso anche il Maggiore Sergio Bernardelli, Capo di stato maggiore della grande unità, mentre altri 118 ufficiali della stessa divisione furono uccisi nei giorni… Read More 4 ottobre 1943, la morte del generale Chiminello e il dramma della divisione “Perugia”

1 e 2 ottobre 1943, il massacro di Treglia e il martirio della divisione Bergamo

Il tragico episodio che andiamo a raccontare oggi, si inquadra nei nefasti giorni seguiti all’armistizio proclamato l’8 settembre 1943, con la conseguente defezione del Regno d’Italia dall’alleanza con le Germania. Il massacro di Treglia fu commesso fra il 1° e il 2 ottobre 1943 in due diverse località nei pressi della città di Spalato, in… Read More 1 e 2 ottobre 1943, il massacro di Treglia e il martirio della divisione Bergamo

Malta 29 settembre 1943, l’Italia sottoscrive la resa incondizionata

Alle 11,30 del 29 settembre 1943, a bordo della corazzata britannica Nelson, ormeggiata nel porto porto grande della Valletta a Malta, veniva firmato Instrument of surrender of Italy. A sottoscrivere la seconda parte dell’armistizio sottoscritto a Cassibile vicino a Siracusa il 3 settembre, il generale Dwight D. Eisenhower per gli Alleati e il maresciallo Badoglio… Read More Malta 29 settembre 1943, l’Italia sottoscrive la resa incondizionata

Albania 25 settembre 1943, la tragedia del piroscafo Dubac

Il Dubac, sovraccarico di militari stipati in coperta, tosto immobilizzato, crivellato di mitraglia e inesorabilmente bombardato dal terrificante carosello aereo, più non governa e sbanda sulla fiancata di destra. Centinaia di soldati trovano la morte, sono orrendamente feriti, dispersi in mare periscono per annegamento. Con paurosa inclinazione il relitto, col suo carico dolorante, raggiunge Capo… Read More Albania 25 settembre 1943, la tragedia del piroscafo Dubac

12 settembre 1943, i tedeschi liberano Mussolini dalla prigionia sul Gran Sasso

Il 12 settembre 1943, reparti di paracadutisti tedeschi, i famosi “diavoli verdi” ponevano fine alla prigionia del Duce del fascismo, Benito Mussolini, segregato dal nuovo governo italiano del maresciallo Pietro Badoglio in località Campo Imperatore sul Gran Sasso. Era il coronamento dell’ultra segreta denominata “Fall Eiche” voluta personalmente da Adolf Hitler, per liberare il suo “maestro” e rimetterlo alla guida del fascismo in Italia. … Read More 12 settembre 1943, i tedeschi liberano Mussolini dalla prigionia sul Gran Sasso

«Bellomo rappresentava una minaccia per il re e Badoglio, perché rivelava al mondo lo squallore del loro tradimento»

Così nel 1996, vent’anni dopo i fatti che andiamo a narrare nel post odierno, scrisse Peter Tompkins, ex componente dell’Office of Strategic Service, l’OSS servizio segreto statunitense operante nel periodo della seconda guerra mondiale e precursore dell’attuale CIA  «… essendo l’unico generale italiano che di propria iniziativa combatté i tedeschi e mantenne la città di Bari… Read More «Bellomo rappresentava una minaccia per il re e Badoglio, perché rivelava al mondo lo squallore del loro tradimento»

9 settembre 1943, l’Aliseo fa strage di unità tedesche

Il 9 settembre 1943 dopo un primo “accordo fra gentiluomini”, che prevede il pacifico sgombro del porto di Bastia da parte delle unità navali germaniche, i tedeschi rompono l’accordo e attaccano le unità italiane presenti. All’inizio la sorpresa riesce, ma fuori dal porto è pronta in assetto da guerra la torpediniera Aliseo agli ordini di… Read More 9 settembre 1943, l’Aliseo fa strage di unità tedesche