I bollettini di guerra del 2 maggio 1941-42-43

Il Bollettino del Quartier Generale delle Forze armate venne diramato in Italia a partire dall’ 11 giugno 1940, giorno in cui venne emesso il n° 1, fino al tragico 8 settembre 1943, per un totale di 1.201 comunicati. Esso, come venne indicato nelle disposizioni ufficiali, a partire dal 15 giugno 1940, sarà diramato alle ore 13 e conterrà tutto quanto concernente lo svolgimento delle operazioni sino alle ore 24 del giorno precedente.

Il 19 novembre 1940 venivano diramate con il Foglio di disposizioni n. 5 del P.N.F. le direttive riguardo al contegno da tenere durante l’ascolto del Bollettino di guerra, che prescriveva fra l’altro:

Nei pubblici ritrovi, allorchè viene trasmesso per radio il Bol­lettino di guerra, i fascisti presenti lo ascoltino in piedi. Il pubblico non tarderà a uniformarsi a questa esempio di compren­sione e di stile.

Noi abbiamo scelto di pubblicare gli stessi, raggruppando nello stesso post tutti i bollettini emessi in quel giorno specifico, per tutti gli anni del conflitto mondiale.

  • Bollettino n. 331

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 2 maggio 1941:

Nostri velivoli hanno bombardato le opere portuali di La Valletta. In combattimenti aerei sull’isola di Malta, i cacciatori germanici han­no abbattuto tre Hurricane.

In Africa settentrionale, nel settore di Sollum, attività di reparti italo – tedeschi e di aerei tedeschi: questi ultimi hanno attaccato, a volo radente, automezzi, ammassamenti di truppe e batterie nemi­che. Velivoli italiani e tedeschi hanno continuato a bombardare in­tensamente le difese di Tobruk dove la nostra pressione si fa sempre più forte. Quattro velivoli nemici sono stati abbattuti dalla caccia tedesca. Il nemico ha compiuto azioni aeree contro Derna e Ben­gasi: alcune vittime, danni non gravi.

Nulla di notevole da segna­lare nell’Africa orientale.

  •  Bollettino n. 700

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 2 maggio 1942:

Sul fronte cirenaico intensa attività delle opposte artiglierie; le no­stre hanno preso sotto il loro efficace tiro mezzi blindati nemici costringendoli a ripiegare.

Nel corso di un’incursione aerea su Bengasi, alcuni fabbricati sono stati danneggiati; non sono segnalate vittime.

In un’azione a largo raggio, Porto Said è stata raggiunta e bombar­data da velivoli italiani e tedeschi: vasti incendi sono scoppiati nella zona degli obiettivi ripetutamente colpiti.

Anche contro Malta è continuato il martellamento delle formazioni dell’Asse che, di giorno e di notte, hanno rinnovato poderosi at­tacchi sugli impianti aeronavali dell’isola. In frequenti contatti con la caccia avversaria, gli aviatori germanici abbattevano 3 Spitfire; altri apparecchi inglesi venivano incendiati e distrutti al suolo..

  • Bollettino n. 1.072

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 2 maggio 1943:

L’attività combattiva é stata ieri meno intensa sul fronte tunisino. Il nemico aumenta sempre più la sua offesa navale e specie quella aerea al nostro traffico attraverso il Canale di Sicilia.

In Mediterraneo, nel corso di un’azione notturna contro un convoglio avversario, velivoli germanici colpivano con siluri e con bombe al­cuni mercantili.

Negli ultimi giorni grosse formazioni di bombardieri nemici hanno attaccato nostre navi ospedale in navigazione da e per la Tunisia: una di esse ha subito ben quattro successivi attacchi. I danni ripor­tati dalle navi non sono gravi; si deplorano tuttavia vari feriti tra il personale.

3 pensieri riguardo “I bollettini di guerra del 2 maggio 1941-42-43

  1. Mio padre era stato assieme al generale Bergonzoli e leggendo quello che è stato scritto ho rivissuto tutto quello che mio padre mi raccontava.
    Infatti erano stati attaccati dal cielo da terra e da mare dove i cannoni degli inglesi facevano tremare la terra seppur al largo della costa. Tutto vero.Grazie

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.