I COSACCHI IN ITALIA Parte I l’arrivo e l’organizzazione

«Sono giunti più di 20 mila soldati cosacchi e caucasici, alcuni con famiglia, portano con sé un numero assai grande di cavalli. Sono il flagello di Dio. Dove passano è come se fossero passate le cavallette; dove si fermano tutto è letteralmente saccheggiato» Con queste parole allarmate il 22 ottobre 1944 l’arcivescovo di Udine Giuseppe… Read More I COSACCHI IN ITALIA Parte I l’arrivo e l’organizzazione

Il Colonnello Carlo Croce, e il gruppo “Cinque giornate”

Carlo Croce nasce a Milano il 15 aprile 1892, si arruola nel Regio Esercito, come soldato di leva, nel Distretto di Milano, dal quale viene congedato il 4 giugno 1912, ma subito richiamato in servizio attivo il 5 agosto dello stesso anno., ed assegnato al 5º Reggimento bersaglieri. Promosso caporale, fece carriera rapidamente, promosso caporale… Read More Il Colonnello Carlo Croce, e il gruppo “Cinque giornate”

I COSACCHI IN ITALIA Parte II la sconfitta del Reich e il tradimento alleato

L’immagine in evidenza del presente post rappresenta il quadro di S.G. Korolkoff  denominato“Il tradimento dei cosacchi a Lienz”, e nel post odierno, seconda e ultima parte della storia dei cosacchi in Italia, spiegheremo come fini la tragica permanenza dei cosacchi nel cosiddetto Kosakerland, la zona in Carnia che i nazisti avevano promesso ai cosacchi dopo… Read More I COSACCHI IN ITALIA Parte II la sconfitta del Reich e il tradimento alleato