I Sacrari militari della grande Guerra 2) Pocol di Cortina d’Ampezzo

“Brillarono come stelle e si spensero nell’infinito“ Questa era la scritta posta all’ingresso del Cimitero delle Aquile, posto a quota 1535 metri, lungo la statale 48 delle Dolomiti tra Cortina e il passo Falzarego. Allestito nel 1915 per dare degna sepoltura a coloro che morirono durante l’avanzata in mezzo alle Dolomiti, verso il Passo di… Read More I Sacrari militari della grande Guerra 2) Pocol di Cortina d’Ampezzo

I cimiteri militari germanici in Italia

Le forze armate germaniche, durante le operazioni in Italia hanno avuto circa 120 mila caduti. Di questi 100.043 sono stati raccolti in quattro cimiteri militari maggiori, che sono a Cassino, Costermano, Passo della Futa e Pomezia. I rimanenti 7.199 sono stati ripartiti in Cimiteri minori già esistenti in quanto raccoglievano i Caduti germanici della Prima… Read More I cimiteri militari germanici in Italia

I Sacrari militari della grande Guerra 1) Oslavia

Oslavia è un piccolo quartiere di Gorizia che conta poco più di seicento abitanti, conosciuto soprattutto per il Sacrario militare che qui venne eretto nel 1938  su progetto dell’architetto Ghino Venturi. Ubicato sui rilievi collinari a nord di Gorizia, in località Piuma-Oslavia, a circa 5 km dal centro abitato, esso presenta un imponente corpo centrale di… Read More I Sacrari militari della grande Guerra 1) Oslavia

L’affondamento della Corvetta Cicogna

Nel corso del secondo conflitto mondiale, il porto di Messina fu importante base logistica per la partenza di convogli navali destinati al rifornimento di mezzi, armi, uomini e materiali, alle nostre truppe di stanza in Nord Africa. Secondo per importanza solo al munitissimo porto di Augusta, Messina era anche sede del C.M.M.A. (Comando Militare Marittimo Autonomo)… Read More L’affondamento della Corvetta Cicogna