6 agosto 1943, gli Alleati prendono Troina e Adrano dopo il crollo della linea dell’Etna

Lo storico ufficiale americano della campagna, ammiraglio Morison, scrisse che a Troina «la 15ª divisione tedesca e la divisione Aosta contrattaccarono non meno di 24 volte». Il piccolo centro abitato in provincia di Enna, rappresentava uno dei perni della  Linea dell’Etna o linea di San Fratello, ultima linea fortificata nell’estremo lembo orientale della Sicilia. Nei giorni fra l’1… Read More 6 agosto 1943, gli Alleati prendono Troina e Adrano dopo il crollo della linea dell’Etna

16 febbraio 1943, il Regio Esercito e la strage di Domenikon

Il 16 febbraio 1943, membri della resistenza greca, attaccano nelle vicinanze di Domenikon, un piccolo villaggio della Grecia centrale situato in Tessaglia, un convoglio militare italiano. Nello scontro che ne segue rimangono uccisi nove militi delle Camicie nere, mentre 43 greci, fra attaccanti e supposti fiancheggiatori, vengono uccisi durante l’azione militare. Seguì uno degli episodi… Read More 16 febbraio 1943, il Regio Esercito e la strage di Domenikon

1 febbraio 1939, fondazione della divisione corazzata Ariete

Il 15 luglio 1937 venne costituita a Milano la 2ª Brigata corazzata, inizialmente composta dal 3º Reggimento bersaglieri, a cui si aggiunsero nel novembre 1938 l’8º Reggimento bersaglieri e il 32º Reggimento fanteria carrista. Il 1º febbraio 1939 la Brigata venne disciolta e da essa nacque una nuova unità a livello divisionale. Dopo aver incorporato… Read More 1 febbraio 1939, fondazione della divisione corazzata Ariete

22 dicembre 1942, eroismo italiano nel “vallone della morte”

Era il 22 dicembre 1942 quando i reparti italiani e tedeschi, in ripiegamento dopo la grave sconfitta sul corso del Don, giunsero ad Arbusow o Arbuzovka, piccolo villaggio affossato in una conca larga e profonda, poi ribattezzata dai superstiti “valle della morte”, con il nemico che li attendeva in agguato e che cominciò a sparare… Read More 22 dicembre 1942, eroismo italiano nel “vallone della morte”

Generali e ammiragli italiani caduti durante la Seconda Guerra Mondiale

L’elenco è stato elaborato in ordine cronologico in base alla data di morte. Nel caso fosse stato dimenticato qualche nome, preghiamo i nostri lettori di darcene comunicazione, provvederemo ad aggiornare l’elenco. Sarà nostra cura, dedicare un apposito post a tutti i nominativi contenuti nel seguente elenco. ANNO 1940 Italo BALBO Maresciallo dell’Aria (Regia Aeronautica, 28 giugno… Read More Generali e ammiragli italiani caduti durante la Seconda Guerra Mondiale

Grecia centrale, 16 febbraio 1943 la strage di Domenikon

Il 16 febbraio del 1943, membri della resistenza greca, attaccano nelle vicinanze di Domenikon, un piccolo villaggio della Grecia centrale situato in Tessaglia, un convoglio militare italiano. Nello scontro che ne segue rimangono uccisi nove militi delle Camicie nere, mentre 43 greci, fra attaccanti e supposti fiancheggiatori, furono uccisi durante l’azione militare. Come reazione il… Read More Grecia centrale, 16 febbraio 1943 la strage di Domenikon

Due Medaglie d’Oro e una d’Argento per la famiglia Cigala Fulgosi

Il post odierno è dedicato a tre ufficiali decorati di Medaglia al Valor Militare, di cui due d’Oro nel corso del secondo conflitto mondiale. Ora Vi chiederete quale sia la particolarità per cui valga la pena di dedicare un apposito post. Come per tutti i nostri post un motivo c’è, sì tratta di un caso… Read More Due Medaglie d’Oro e una d’Argento per la famiglia Cigala Fulgosi

“Non occhio per occhio e dente per dente! Piuttosto una testa per ogni dente”.

Il 1º marzo 1942 il generale Mario Roatta, in qualità di comandante del Regio Esercito nella provincia di Lubiana, emanava ai reparti impegnati nel duro compito di occupazione della Dalmazia, la  “Circolare 3C“. Le disposizioni in esso contenute erano del tutto simili a quelle impartite dai comandanti tedeschi: rappresaglie, incendi di case e villaggi, esecuzioni sommarie,… Read More “Non occhio per occhio e dente per dente! Piuttosto una testa per ogni dente”.

Le littorine blindate nel secondo conflitto mondiale

Christian Wolmar noto giornalista inglese, esperto di storia delle ferrovie, nel ricostruire la storia delle stesse, mostra quale potenziale strategico esse potevano avere, permettendo di muovere rapidamente uomini (tradotte), armamenti e vettovaglie, e come questo fu decisivo per favorire il loro sviluppo. Descrive poi come, nella guerra civile statunitense, il nord prevalse anche in virtù… Read More Le littorine blindate nel secondo conflitto mondiale