“Se i profughi si fermano… lo sciopero bloccherà la stazione” Bologna 18 febbraio 1947, il treno della vergogna

Verso le ore 12 di martedì 18 febbraio 1947, un treno merci stipato di uomini, donne e bambini provenienti dalle martoriate terre istriane, dalmate e del Quarnaro, si apprestava a fare scalo, dopo un lungo e faticoso viaggio, alla stazione di Bologna. Pronti ad accogliere i nostri sfortunati connazionali, c’erano la Pontificia Opera di Assistenza… Read More “Se i profughi si fermano… lo sciopero bloccherà la stazione” Bologna 18 febbraio 1947, il treno della vergogna

Pola 10 febbraio 1947, Maria Pasquinelli e il coraggio di una Italiana

Era il 10 febbraio 1947, nefasto giorno della firma del trattato di Parigi, imposto all’Italia dai vincitori del secondo conflitto mondiale, quando una donna italiana sparava tre colpi di pistola, al brigadiere generale Robert William Michael de Winton. L’alto ufficiale, comandante della guarnigione britannica della città istriana di Pola, rimase ucciso nell’attentato, che venne spiegato… Read More Pola 10 febbraio 1947, Maria Pasquinelli e il coraggio di una Italiana

Pola 18 agosto 1946, la prima strage nella storia della Repubblica italiana

Il 18 agosto 1946, era domenica e nella città di Pola, si sarebbero dovute tenere le tradizionali gare natatorie per la Coppa Scarioni, organizzate dalla società dei canottieri “Pietas Julia”. In quel periodo l’Istria era rivendicata dalla Jugoslavia di Tito, che l’aveva occupata fin dal maggio 1945 e la città di Pola era amministrata a nome e per conto… Read More Pola 18 agosto 1946, la prima strage nella storia della Repubblica italiana

10 agosto 1916, la morte di Nazario Sauro

Nato il 20 settembre 1880, in Istria da una famiglia italiana, Nazario Sauro divenne marinaio e all’età di 20 anni era già ufficiale della Marina austro-ungarica. Ciononostante fu un convinto sostenitore dell’idea mazziniana dell’indipendenza dei popoli e mal sopportava la presenza dell’Impero asburgico in quelle che lui riteneva essere terre italiane. Quando il 28 luglio… Read More 10 agosto 1916, la morte di Nazario Sauro

18 agosto 1946, la strage “dimenticata” degli italiani di Pola sulla spiaggia di Vergarolla

Il 18 agosto 1946, era domenica e nella città di Pola, sulla spiaggia di Vergarolla, si sarebbero dovute tenere le tradizionali gare natatorie per la Coppa Scarioni, organizzate dalla società dei canottieri “Pietas Julia”. In quel periodo l’Istria era rivendicata dalla Jugoslavia di Tito, che l’aveva occupata fin dal maggio 1945 e la città di Pola era amministrata a… Read More 18 agosto 1946, la strage “dimenticata” degli italiani di Pola sulla spiaggia di Vergarolla

Dal pantano d’Italia è nato un fiore: Maria Pasquinelli

“Io mi ribello, col fermo proposito di colpire a morte chi ha la sventura di rappresentarli, ai Quattro Grandi i quali, alla Conferenza di Parigi, in oltraggio ai sensi di giustizia, di umanità e di saggezza politica, hanno deciso di strappare ancora una volta dal grembo materno le terre più sacre d’Italia, condannandole o agli… Read More Dal pantano d’Italia è nato un fiore: Maria Pasquinelli

Partigiani italiani fucilati dai titini; il capitano dei Carabinieri Filippo Casini

Il 14 agosto 1944 veniva fucilato, seguito dalla moglie, che volle condividerne il triste destino, il capitano dei Carabinieri Reali di Pola, Filippo Casini. Trentenne, genovese, era da poco coniugato con la venticinquenne Luciana. Gli venne conferita la Medaglia d’Argento al Valor Militare “alla memoria” e leggendo la motivazione, vi accorgerete che essa lascia intendere… Read More Partigiani italiani fucilati dai titini; il capitano dei Carabinieri Filippo Casini