14 gennaio 1923, viene istituita la M.V.S.N. “al servizio di Dio e della Patria italiana”

Con la legge n. 31 del 14 gennaio 1923, re Vittorio Emanuele III decretava la nascita della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale. Essa nasceva dall’esigenza del Partito Nazionale Fascista, appena giunto al potere, al seguito della “marcia su Roma” del precedente 28 ottobre 1922, di irreggimentare le squadre d’azione trasformandole in una vera e… Read More 14 gennaio 1923, viene istituita la M.V.S.N. “al servizio di Dio e della Patria italiana”

15 dicembre 1942, sul fronte del Don muore il pluridecorato Seniore Comincioli

Il 15 dicembre 1942, moriva alla testa delle sue Camicie Nere il Seniore (grado corrispondente a quello di maggiore) della Milizia Giacomo Comincioli, comandante del 15° Battaglione “M” del Gruppo CC.NN. “Leonessa”. Il pluridecorato ufficiale bresciano, quel giorno si trovava impegnato ad arginare l’offensiva dell’Armata Rossa denominata “piccolo saturno” sul fronte del Don. Alla sua… Read More 15 dicembre 1942, sul fronte del Don muore il pluridecorato Seniore Comincioli

Carmelo Borg Pisani, l’ultimo martire irredento

L’isola di Malta e il suo arcipelago composto oltre all’isola principale da due isole abitate, quella di Comino e la piccola Gozo oltre a numerose altre tutte disabitate, situata nel cuore del mar Mediterraneo, a soli 80 km dalla Sicilia, è compresa nella regione geografica italiana. La sua posizione di assoluta importanza strategica per il… Read More Carmelo Borg Pisani, l’ultimo martire irredento

«Bellomo rappresentava una minaccia per il re e Badoglio, perché rivelava al mondo lo squallore del loro tradimento»

Così nel 1996, vent’anni dopo i fatti che andiamo a narrare nel post odierno, scrisse Peter Tompkins, ex componente dell’Office of Strategic Service, l’OSS servizio segreto statunitense operante nel periodo della seconda guerra mondiale e precursore dell’attuale CIA  «… essendo l’unico generale italiano che di propria iniziativa combatté i tedeschi e mantenne la città di Bari… Read More «Bellomo rappresentava una minaccia per il re e Badoglio, perché rivelava al mondo lo squallore del loro tradimento»

23 maggio 1982, muore l’ultimo comandante della Milizia

Il 23 maggio 1982, nel giorno del suo ottantacinquesimo compleanno moriva in una casa di riposo di Solbiate nel comasco, Enzo Emilio Galbiati, l’ultimo comandante della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale. Vediamo ora la biografia completa di uno degli uomini più potenti del periodo fascista, personaggio controverso in quanto come vedremo nel post, aderì… Read More 23 maggio 1982, muore l’ultimo comandante della Milizia

Guadalajara 8 marzo 1937, la prima volta in cui si scontrarono italiani fascisti e antifascisti

L‘8 marzo 1937, dopo 30 minuti di cannoneggiamenti e attacchi aerei sulle posizioni nemiche, la 2ª Divisione CC.NN. “Fiamme Nere”, una delle quattro divisioni italiane impegnate nell’operazione, in pratica l’intero C.T.V. Corpo Truppe Volontarie, iniziò ad avanzare verso la 50ª brigata repubblicana. Era l’inizio della battaglia di Guadalajara, la prima volta in cui italiani fascisti… Read More Guadalajara 8 marzo 1937, la prima volta in cui si scontrarono italiani fascisti e antifascisti

Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – 1° Seniore FERRUCCIO BONAPACE- Mali Scindeli – Q.1178 (Fronte greco-albanese), 13 – 21 febbraio 1941

Nome e Cognome Ferruccio Bonapace Luogo e data di nascita Montecchio Maggiore (VI), 1893 Forza Armata Regio Esercito Arma Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale Corpo o specialità Camicie Nere Reparto Raggruppamento battaglioni CC.NN. Galbiati Unità XXIX battaglione CC. NN. mobilitato Grado 1° Seniore (tenente colonnello) comandante del XXIX battaglione CC.NN. Anni di servizio 1913-191923-41… Read More Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – 1° Seniore FERRUCCIO BONAPACE- Mali Scindeli – Q.1178 (Fronte greco-albanese), 13 – 21 febbraio 1941

16 febbraio 1943, il Regio Esercito e la strage di Domenikon

Il 16 febbraio 1943, membri della resistenza greca, attaccano nelle vicinanze di Domenikon, un piccolo villaggio della Grecia centrale situato in Tessaglia, un convoglio militare italiano. Nello scontro che ne segue rimangono uccisi nove militi delle Camicie nere, mentre 43 greci, fra attaccanti e supposti fiancheggiatori, vengono uccisi durante l’azione militare. Seguì uno degli episodi… Read More 16 febbraio 1943, il Regio Esercito e la strage di Domenikon

25-28 dicembre 1941, la battaglia di Natale sul fronte russo

Il post odierno è dedicato a quella che è passata alla storia come “Battaglia di Natale”, cruento scontro durato tre giorni e precisamente dal giorno di Natale al 28 dicembre 1941, che si svolse sul fronte russo. I combattimenti vennero sostenuti principalmente dalle Camicie Nere della Legione Tagliamento e da unità di bersaglieri della 3ª… Read More 25-28 dicembre 1941, la battaglia di Natale sul fronte russo

Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Capomanipolo FRANCO BUGHETTI – Fratarit (Albania), 23 dicembre 1940

Nome e Cognome Franco Bughetti Luogo e data di nascita Imola (Bologna), 1909 Forza Armata Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale Corpo o specialità Reparto LXVIII battaglione CC.NN. d’assalto Unità Grado Capomanipolo, comandante della 2^ compagnia del LXVIII battaglione CC.NN. d’assalto Guerre e campagna Guerra civile di SpagnaSeconda Guerra Mondiale (fronte greco-albanese) Luogo e data… Read More Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Capomanipolo FRANCO BUGHETTI – Fratarit (Albania), 23 dicembre 1940