24 agosto 1943, viene assassinato “il più bel petto d’Italia”

« A seguito dell’accertamento di gravi irregolarità nella gestione di un ente parastatale, nelle quali risultava implicato l’ex segretario del P. N. F., Ettore Muti, l’Arma dei Carabinieri procedeva nella notte dal 23 al 24 corrente al fermo del Muti a Fregene. Mentre lo si conduceva alla caserma sono stati sparati dal bosco alcuni colpi… Read More 24 agosto 1943, viene assassinato “il più bel petto d’Italia”

6 agosto 1916, muore l’eroe in bicicletta

Ci sono eroi conosciuti solo nell’ambito degli appassionati di Storia militare, altri che lasciano il segno ed entrano nella memoria collettiva di un intera nazione, uno di questi è senza dubbio il bersagliere mutilato Enrico Toti che il 6 agosto 1916, compieva un atto destinato ad entrare nella leggenda. La motivazione della Medaglia D’Oro concessa… Read More 6 agosto 1916, muore l’eroe in bicicletta

L’ultimo supremo sacrificio del sergente Ferruccio Serafini nei cieli di Sardegna

Siamo nell’estate del 1943, le nostre Forze Armate sono strenuamente impegnate nella difesa del suolo nazionale dopo lo sbarco di due armate, una statunitense e una britannica nella parte sud-orientale della Sicilia, ma la lotta soprattutto nei cieli coinvolge anche moltissime altre zone della nostra amata penisola. L’aviazione inglese e statunitense colpisce pesantemente le installazioni… Read More L’ultimo supremo sacrificio del sergente Ferruccio Serafini nei cieli di Sardegna

Sicilia 5 luglio 1943, la morte di due “assi” della Regia Aeronautica

Il post odierno è ambientato in Sicilia, dove nei primi giorni di luglio 1943, quelli immediatamente precedenti all’invasione dell’isola da parte delle forze alleate, come un po’ ovunque nei cieli d’Italia i piloti della Regia Aeronautica, con pochi mezzi a disposizione cercano di contrastare lo strapotere aereo alleato che semina la morte nelle nostre città… Read More Sicilia 5 luglio 1943, la morte di due “assi” della Regia Aeronautica

23 marzo 1942, l’affondamento dei C.T. Lanciere e Scirocco

«Stiamo affondando! Viva l’Italia! Viva il Re! Viva il Duce!» Questo fu il testo dell’SOS lanciato alle ore 9.58 e alle 10.07 del 23 marzo 1942 dal Capitano di Fregata Costanzo Casana, comandante del cacciatorpediniere della classe soldati I serie “Lanciere“ reduce dalla seconda battaglia della Sirte sostenuta il giorno precedente. Poco minuti dopo, causa l’imbarco… Read More 23 marzo 1942, l’affondamento dei C.T. Lanciere e Scirocco

Baghdad 4 marzo 2005, morte di uno 007 italiano

Era la notte del 4 marzo 2005, quando a Baghdad Nicola Calipari agente del SISMI, il nostro Servizio per le informazioni e la sicurezza militare, veniva ucciso a un posto di blocco statunitense. Calipari viaggiava a bordo di una Toyota Corolla, sulla strada chiamata Route Irish che conduce all’aeroporto con l’autista Andrea Carpani, maggiore dei… Read More Baghdad 4 marzo 2005, morte di uno 007 italiano

Le Medaglie della Guerra d’Etiopia – Sergente LIVIO ZANNONI – Dagabur (Etiopia), 26 dicembre 1935

Nome e Cognome Livio Zannoni Luogo e data di nascita Faenza (Ravenna), 11 ottobre 1909 Forza Armata Regia Aeronautica Specialità Ricognizione Squadra e stormo Reparto 1ª Squadriglia Ricognizione Terrestre Unità Grado Sergente fotografo Anni di servizio 1928-1935 Guerre e campagne Prima Guerra MondialeGuerra d’Etiopia Luogo e data del conferimento Dagabur (Etiopia), 26 dicembre 1935 Luogo e data… Read More Le Medaglie della Guerra d’Etiopia – Sergente LIVIO ZANNONI – Dagabur (Etiopia), 26 dicembre 1935

22 dicembre 1942, rifulge l’eroismo italiano nella”valle della morte”

Era il 22 dicembre 1942 quando i reparti italiani e tedeschi, in ripiegamento dopo la grave sconfitta sul corso del Don, giunsero ad Arbusow o Arbuzovka, piccolo villaggio affossato in una conca larga e profonda, poi ribattezzata dai superstiti “valle della morte”, con il nemico che li attendeva in agguato e che cominciò a sparare… Read More 22 dicembre 1942, rifulge l’eroismo italiano nella”valle della morte”

La resistenza italiana a Rodi e la Medaglia d’Oro a Pietro Carboni

Il protagonista del nostro post odierno è il Secondo Capo cannoniere della Regia Marina, grado corrispondente a Sergente Maggiore, Pietro Carboni insignito il 12 aprile 1946 della più alta onorificenza militate italiana la Medaglia d’Oro al Valor Militare, dopo essere stato ucciso sull’isola di Rodi il 20 dicembre 1944 con la lodevole motivazione che qui… Read More La resistenza italiana a Rodi e la Medaglia d’Oro a Pietro Carboni

28 novembre 1915, la morte in prima linea del generale Ferruccio Trombi

Il 28 novembre 1915, mentre si trovava a Quota 188 di Oslavia,  in mezzo alle sue truppe della Brigata Livorno, moriva il maggiore generale Ferruccio Trombi. Era notte piena e il valoroso ufficiale si era portato in prima linea con lo scopo di verificare il punto del fronte più minacciato dal nemico. Neppure un mese… Read More 28 novembre 1915, la morte in prima linea del generale Ferruccio Trombi