23 febbraio 1952, muore il generale tedesco Heinrich von Vietinghoff

Il 23 febbraio 1952, moriva a Pfronten in Baviera, il generale tedesco Heinrich Gottfried Otto Richard von Vietinghoff, genannt von Scheel, soprannominato Panzerknacker. Alcuni di Voi, nostri affezionati lettori, ma francamente crediamo siate in pochi, si chiederanno perchè Italiani in guerra dedica un post a un generale germanico, leggete il nostro post per scoprirlo. Di… Read More 23 febbraio 1952, muore il generale tedesco Heinrich von Vietinghoff

16 luglio 1960, muore il Feldmaresciallo Albert Kesselring

Il 16 luglio del 1960 moriva a 75 anni a Bad Nauheim uno dei massimi protagonisti del secondo conflitto mondiale, prima sul fronte Mediterraneo e successivamente su quello italiano, il feldmaresciallo della Luftwaffe Albert Konrad Kesselring, a detta di molti storici uno dei generali tedeschi più capaci. Egli nasce a Marktsteft il 30 novembre 1885… Read More 16 luglio 1960, muore il Feldmaresciallo Albert Kesselring

La parola d’ordine è: stare in guardia, stare in difesa. Il “proclama Alexander”

Nel tardo pomeriggio del 13 novembre 1944, dall’emittente “Italia combatte”, la stazione radio attraverso la quale il comando anglo-americano manteneva i contatti con le formazioni del Comitato di Liberazione nazionale, fu comunicato il “proclama Alexander” a nome del Comandante supremo dell’esercito alleato in Italia. Prima di vedere il testo del proclama che ebbe conseguez   vediamo… Read More La parola d’ordine è: stare in guardia, stare in difesa. Il “proclama Alexander”

L’eccidio di Sant’Anna di Stazzema

All’alba del 12 agosto 1944, tre reparti di SS appartenenti alla 16. SS-Panzergrenadier-Division “Reichsführer SS”, del generale Max Simon, salirono a Sant’Anna di Stazzema, mentre un quarto chiudeva ogni via di fuga a valle sopra il paese di Valdicastello. Con loro anche reparti della 36ª brigata “Mussolini” la Brigata Nera di Lucca. Quando le SS… Read More L’eccidio di Sant’Anna di Stazzema