9 maggio 1936, il discorso di proclamazione dell’Impero

Il 9 maggio 1936, alle ore 22.30, il Duce Benito Mussolini pochi giorni  dopo aver annunciato la vittoria nella guerra d’Etiopia, dal balcone di Palazzo Venezia proclamava: “L’Italia ha finalmente il suo Impero.” Questo è il filmato di quel giorno, forse il giorno di massimo consenso per Mussolini e il regime. Questo il testo integrale del… Read More 9 maggio 1936, il discorso di proclamazione dell’Impero

“Oggi 5 maggio alle ore 16, alla testa delle truppe vittoriose, sono entrato in Addis Abeba”.

Il 3 maggio 1936, esattamente sette mesi dopo l’inizio delle operazioni militari italiane, il Negus Hailé Selassié Imperatore d’Etiopia abbandonava sconfitto il suo paese. Il 5 maggio 1936, come ricordato nel titolo, Pietro Badoglio telegrafava di essere entrato alla testa delle truppe vittoriose nella capitale Addis Abeba e poco dopo Mussolini annunciava trionfante il ritorno… Read More “Oggi 5 maggio alle ore 16, alla testa delle truppe vittoriose, sono entrato in Addis Abeba”.

Guerra d’Etiopia: 13 febbraio 1936, l’eccidio del cantiere di Gondrand

Erano circa le cinque del mattino del 13 febbraio 1936, quando un centinaio circa, ma secondo altre fonti molto di più, armati etiopi agli ordini di ras Immirù, penetravano in un cantiere per costruzioni stradali dove lavoravano numerosi operai italiani. Ne seguì una dura battaglia e il massacro di quasi tutti gli operai nazionali e… Read More Guerra d’Etiopia: 13 febbraio 1936, l’eccidio del cantiere di Gondrand

Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Maggiore ALFREDO SERRANTI – Lambà Mariam (Africa Orientale), 21 novembre 1941

Nome Alfredo Serranti Luogo e data di nascita Roma, il 25 maggio 1896 Forza armata Regio Esercito Arma Carabinieri Reali Corpo   Grande unità I Gruppo Carabinieri mobilitato A.O.  Reparto   Grado Maggiore, comandante del I Gruppo Carabinieri mobilitato A.O.  Guerre Prima Guerra Mondiale  Guerra d’Etiopia Operazioni di Polizia coloniale in Etiopia Seconda Guerra Mondiale… Read More Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Maggiore ALFREDO SERRANTI – Lambà Mariam (Africa Orientale), 21 novembre 1941

Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Colonnello LUIGI ZACCO – Qifarishtes (Albania), 18 novembre 1940

Nome Luigi Zacco Data e luogo di nascita Modica (Siracusa), 1860 Forza armata Regio Esercito Arma Fanteria Corpo   Grande unità 19ª Divisione fanteria “Venezia” Reparto 84° reggimento fanteria “Venezia” Grado Colonnello, comandante 84° reggimento fanteria Guerre Guerra italo-turca Prima Guerra Mondiale  Guerra d’Etiopia Guerra civile spagnola Operazioni di Polizia coloniale in Etiopia Seconda Guerra… Read More Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Colonnello LUIGI ZACCO – Qifarishtes (Albania), 18 novembre 1940

Quattro Medaglie d’oro e la Croce di Cavaliere dell’Ordine Militare di Savoia per i Carabinieri nella guerra d’Abissinia

Il 3 ottobre 1935 l’Italia invadeva l’Abissinia, dando inizio alla campagna che sarebbe culminata nel maggio del 1936 con la proclamazione dell’Impero Italiano in Africa Orientale. Le forze italiane erano divise su due fronti, mentre da nord il Generale Emilio De Bono, Quadrumviro della Marcia su Roma, varcava il confine tra la colonia italiana d’Eritrea… Read More Quattro Medaglie d’oro e la Croce di Cavaliere dell’Ordine Militare di Savoia per i Carabinieri nella guerra d’Abissinia

9 maggio 1936, Discorso di proclamazione dell’Impero – Vittorio Emanuele III Imperatore d’Etiopia

Il 9 maggio 1936, alle ore 22.30, il Duce Benito Mussolini pochi giorni  dopo aver annunciato la vittoria nella guerra d’Etiopia, dal balcone di Palazzo Venezia proclamava: “L’Italia ha finalmente il suo Impero.” Questo il testo integrale del discorso in cui si annunciava l’annessione dei territori dell’Impero d’Etiopia al Regno d’Italia e la proclamazione di Vittorio… Read More 9 maggio 1936, Discorso di proclamazione dell’Impero – Vittorio Emanuele III Imperatore d’Etiopia

“Sono una medaglia d’oro, ho diritto ad essere sparato sul petto”

Fra i quindici fucilati il 28 aprile 1945 sul lungolago di Dongo, piccolo centro della provincia di Como, c’era anche Francesco Maria Barracu, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri della Repubblica Sociale, pluridecorato soldato e cieco di guerra. Celebre la sua frase pronunciata davanti al plotone di esecuzione: “Sono una medaglia d’oro, ho diritto… Read More “Sono una medaglia d’oro, ho diritto ad essere sparato sul petto”