1° maggio 1945, gli slavi occupano per la seconda volta Trieste

«Mentre le armate tedesche in Italia si ritiravano, le forze di Tito si erano spinte rapidamente in territorio italiano a nord-est. Esse speravano di carpire le terre da loro rivendicate in questa zona ed in particolare occupare Trieste prima che arrivassero le truppe anglo-americane» Cosi scrisse il primo ministro britannico Winston Churchill nella sua opera… Read More 1° maggio 1945, gli slavi occupano per la seconda volta Trieste

No Foibe, No Party: a Genova i nostalgici di Tito scrivono un altra pagina vergognosa

“Genova è piena di adesivi e manifesti con la delirante scritta ‘No Foibe, no party’, su cui svetta il simbolo di Azione Antifascista. L’ennesimo atto di oltraggio e negazionismo nei confronti del tentativo di pulizia etnica perpetrata dai Partigiani Comunisti titini in Istria e Dalmazia contro gli italiani”. Con queste parole, il deputato Massimiliano Panizzut… Read More No Foibe, No Party: a Genova i nostalgici di Tito scrivono un altra pagina vergognosa

4 novembre 1943, il martirio delle sorelle Radecchi e l’orrore della foiba di Terli

Il 4 novembre 1943 si conclusero lo operazioni di recupero di 26 corpi rinvenuti all’interno della foiba di Terli, un inghiottitoio carsico nel comune di Barbana (Istria). Venticinque vittime vennero riconosciute, mentre di un ulteriore corpo estratto non fu possibile procedere con l’identificazione. Nell’elenco delle vittime erano presenti 3 sorelle, la cui contemporanea uccisione fece grande… Read More 4 novembre 1943, il martirio delle sorelle Radecchi e l’orrore della foiba di Terli

2 ottobre 1943, operazione nubifragio in Istria

Nella notte del 2 ottobre 1943, scattava sotto il comando del generale Paul Hausser, considerato il padre putativo delle Waffen-SS, l’operazione Wolkenbruch (nubifragio in italiano), volta alla riconquista da parte tedesca delle zone dell’Istria occupate dai partigiani slavi, al seguito del disgregamento delle forze armate italiana dopo l’armistizio dell’8 settembre. 2 ottobre 1943, in Istria… Read More 2 ottobre 1943, operazione nubifragio in Istria

30 marzo 2004, viene istituita la Giornata del Ricordo

Con la legge 30 marzo 2004 n. 92 il governo Berlusconi II istituisce il Giorno del Ricordo, in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo di istriani, fiumani e dalmati. La stessa veniva istituita, come recitava la stessa con l’intento: «conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle… Read More 30 marzo 2004, viene istituita la Giornata del Ricordo

1° maggio 1945, gli slavi occupano per la seconda volta Trieste

Alla fine di aprile del 1945, le armate tedesche in Italia si sfasciarono, e le forze alleate e partigiane occuparono tutto il territorio, ma nella corsa ad occupare le zone lasciate libere da tedeschi e dalle forze della Repubblica Sociale erano impegnate anche le forze jugoslave di Tito. Queste ultime produssero un grande sforzo per occupare… Read More 1° maggio 1945, gli slavi occupano per la seconda volta Trieste

La foiba di Terli e il martirio delle sorelle Radecchi

Il 4 novembre 1943 si conclusero lo operazioni di recupero di 26 corpi rinvenuti all’interno della foiba di Terli, un inghiottitoio carsico nel comune di Barbana (Istria). Venticinque vittime vennero riconosciute, mentre di un ulteriore corpo estratto non fu possibile procedere con l’identificazione. Nell’elenco delle vittime erano presenti 3 sorelle, la cui contemporanea uccisione fece grande… Read More La foiba di Terli e il martirio delle sorelle Radecchi

Arnaldo Arzarich, un eroe italiano sconosciuto

L’ 8 settembre 1943 il maresciallo d’Italia Pietro Badoglio annunciava in un discorso radiofonico che 5 giorni prima il Regno d’Italia si era arreso agli alleati. L’ex, a quel punto  alleato, la Germania nazista considera la cosa un tradimento in piena regola e Hitler ordinava di dare attuazione al piano già studiato dal maggio precedente,… Read More Arnaldo Arzarich, un eroe italiano sconosciuto