12 settembre 1919, vi è una sola verità: e questa è Fiume; vi è un solo amore: e questo è Fiume!

“Eccomi. Sono venuto per donarmi intiero. E non domando se non di ottenere il diritto di cittadinanza nella città di vita. Nel mondo folle e vile Fiume è oggi il segno della libertà. Nel mondo folle e vile vi è una sola verità: e questa è Fiume; vi è un solo amore: e questo è… Read More 12 settembre 1919, vi è una sola verità: e questa è Fiume; vi è un solo amore: e questo è Fiume!

10 agosto 1916, la morte di Nazario Sauro

Nato il 20 settembre 1880, in Istria da una famiglia italiana, Nazario Sauro divenne marinaio e all’età di 20 anni era già ufficiale della Marina austro-ungarica. Ciononostante fu un convinto sostenitore dell’idea mazziniana dell’indipendenza dei popoli e mal sopportava la presenza dell’Impero asburgico in quelle che lui riteneva essere terre italiane. Quando il 28 luglio… Read More 10 agosto 1916, la morte di Nazario Sauro

Cento anni fa, si chiude con la resa di D’Annunzio l’Impresa di Fiume

Il 12 novembre 1920 il Regno d’Italia e il Regno dei Serbi, dei Croati e degli Sloveni avevano sottoscritto il Trattato di Rapallo con il quale veniva riconosciuta consensualmente Fiume come stato libero e indipendente e venivano stabiliti i confini fra i due stati, fissati allo spartiacque delle Alpi Giulie, dal Tarvisio al golfo del… Read More Cento anni fa, si chiude con la resa di D’Annunzio l’Impresa di Fiume

13 settembre 1944, la deportazione del questore di Fiume

Il post odierno è dedicato a Giovanni Palatucci, figura ancora oggi molto controversa, descritto da alcuni come salvatore di oltre cinquemila ebrei, altri come il Centro Primo Levi ha avanzato alcuni dubbi sulla corretta ricostruzione storica delle vicende legate alla figura. Iscritto al Partito Nazionale Fascista, nel 1932 conseguì la laurea in giurisprudenza presso l’Università… Read More 13 settembre 1944, la deportazione del questore di Fiume