22 marzo 1944, l’eccidio nazifascista di Montalto di Cessapalombo

Il 22 marzo 1944 si consumò in una piccola frazione del comune di Cessapalombo nella provincia di Macerata, quello passato alle cronache come “eccidio di Montalto”. Ventisette uomini tra partigiani di vecchia data e giovani giunti in montagna da meno di un mese, per sfuggire ai bandi di arruolamento della Repubblica Sociale Italiana persero la… Read More 22 marzo 1944, l’eccidio nazifascista di Montalto di Cessapalombo

9 febbraio 1944, il giuramento dell’Esercito della Repubblica Sociale Italiana

”Giuro di servire e difendere la Repubblica Sociale Italiana nelle sue istituzioni e nelle sue leggi, nel suo onore e nel suo territorio, in pace e in guerra, fino al sacrificio supremo. Lo giuro dinanzi a Dio e ai Caduti per la unità, l’indipendenza e l’avvenire della Patria” Con questa formula, il 9 febbraio 1944,… Read More 9 febbraio 1944, il giuramento dell’Esercito della Repubblica Sociale Italiana

Vittoria italo-tedesca nella battaglia della Garfagnana

La sera 28 dicembre 1944 dopo tre giorni di operazioni, veniva sospesa l’offensiva italo-tedesca scattata il giorno di Natale sul fronte della Garfagnana. Dopo aver ripreso il controllo di Castelnuovo di Garfagnana, Fornaci di Barga e Bolognana costringendo a una precipitosa ritirata i reparti americani, le truppe dell’Armata Liguria del maresciallo Rodolfo Graziani, venivano fatte… Read More Vittoria italo-tedesca nella battaglia della Garfagnana

Garfagnana 26 dicembre 1944 “Operazione Winter-gewitter” l’ultima offensiva dell’Asse

Il 26 dicembre 1944, le truppe italo-tedesche attaccavano le posizioni tenute dalla 92nd Infantry Division statunitense del settore della Garfagnana sulla linea Gotica. L’Operazione Winter-gewitter in italiano temporale invernale, chiamata anche offensiva di Natale o battaglia della Garfagnana fu l’ultima offensiva dell’Asse nel corso del II conflitto mondiale. Venne definita come le “Ardenne italiane” presentando… Read More Garfagnana 26 dicembre 1944 “Operazione Winter-gewitter” l’ultima offensiva dell’Asse

Colle Tortagna 27 novembre 1944, l’eccidio degli alpini della Monterosa

Siamo negli ultimi giorni del novembre del 1944, ultimo inverno del secondo conflitto mondiale, quando due plotoni di alpini appartenenti alla 67° compagnia del Battaglione Cadore, della divisione alpina Monterosa, inquadrata nell’Esercito Nazionale Repubblicano, entrano in contatto, sulla strada montana che porta a Bardineto, Savona, con preponderanti formazioni partigiane, e precisamente la 5° brigata Partigiana… Read More Colle Tortagna 27 novembre 1944, l’eccidio degli alpini della Monterosa

Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Sottotenente CARLO BAGNARESI – Castino (Cuneo), 15 novembre 1944

Nome e cognome Carlo Bagnaresi Data e luogo di nascita Castelbolognese (Ravenna), 27 maggio 1927 Forza armata Esercito Nazionale Repubblicana Arma Fanteria Corpo Fanteria di Marina Unità 3ª Divisione fanteria di marina “San Marco” Reparto II Battaglione, 6º Reggimento fanteria di marina “San Marco”, Grado Sottotenente di complemento, comandante del l° Plotone della 6ª Compagnia… Read More Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Sottotenente CARLO BAGNARESI – Castino (Cuneo), 15 novembre 1944

26 ottobre 1943, al bersagliere Stefano Rizzardi viene assegnata la prima Medaglia d’Oro della Repubblica Sociale

Il 26 ottobre 1943, il Governo della neocostituita Repubblica Sociale Italiana, nata dopo i tragici giorni seguito all’armistizio fra Regno d’Italia e potenze alleate reso noto l’8 settembre 1943, conferiva ad un proprio soldato la prima Medaglia d’Oro al Valor militare. La più alta onorificenza militare italiana venne assegnata al diciassettenne sergente Stefano Rizzardi inquadrato… Read More 26 ottobre 1943, al bersagliere Stefano Rizzardi viene assegnata la prima Medaglia d’Oro della Repubblica Sociale

14 agosto 1944, a Padova i G.A.P. colpiscono il colonnello Fronteddu

Il 14 agosto 1944, veniva ucciso a Padova in un agguato partigiano il colonnello Bartolomeo Fronteddu, grande invalido di guerra ed ex comandante di una “particolare” unità composta da circa cinquecento volontari esclusivamente sardi,  il Battaglione volontari di Sardegna “Giovanni Maria Angioy” inquadrato nell’Esercito Nazionale Repubblicano. L’alto ufficiale fu ucciso insieme all’autista da un gruppo… Read More 14 agosto 1944, a Padova i G.A.P. colpiscono il colonnello Fronteddu

14 agosto 1944, la G.N.R. confluisce nell’Esercito Nazionale Repubblicano

Il 14 agosto 1944 Mussolini firmava il Decreto Legislativo del Duce n° 469 del 14 agosto 1944 – XXII E.F. “Passaggio della G.N.R. nell’Esercito Nazionale Repubblicano” che sanciva l’incorporazione della Guardia Nazionale Repubblicana nell’Esercito Nazionale Repubblicano, come “prima Arma” delle Forze Armate, anche se la stessa continuerà a svolgere compiti di sicurezza dietro le linee… Read More 14 agosto 1944, la G.N.R. confluisce nell’Esercito Nazionale Repubblicano

11 agosto 1944, i franchi tiratori fiorentini

L’11 Agosto 1944, i partigiani del C.T.L.N., il Comitato Toscano di Liberazione Nazionale entravano vittoriosi nel capoluogo toscano dopo un mese di combattimenti. Combattimenti che Churchill ed i tedeschi avrebbero volentieri evitato, ma che invece vollero ad ogni costo i partigiani, ma la battaglia per Firenze era tutt’altro che finita. Arroccati su quattro linee difensive, circa… Read More 11 agosto 1944, i franchi tiratori fiorentini