13 ottobre 1917, la morte del primo Asso dell’aeronautica italiana

“Pilota aviatore da caccia, dava in ogni volo belle prove di perizia e di valore, dopo aver abbattuto 12 aeroplani nemici ed aver sostenuto numerosi combattimenti, in seguito ad incidente aviatorio immolava alla Patria la sua giovane esistenza”. Il 13 ottobre 1917 a Santa Caterina (Udine) a causa di un’avaria del suo caccia SPAD S.VII,… Read More 13 ottobre 1917, la morte del primo Asso dell’aeronautica italiana

13 ottobre 1917, la morte del primo Asso d’Italia

“Pilota aviatore da caccia, dava in ogni volo belle prove di perizia e di valore, dopo aver abbattuto 12 aeroplani nemici ed aver sostenuto numerosi combattimenti, in seguito ad incidente aviatorio immolava alla Patria la sua giovane esistenza”. Il 13 ottobre 1917 a Santa Caterina (Udine) a causa di un’avaria del suo caccia SPAD S.VII,… Read More 13 ottobre 1917, la morte del primo Asso d’Italia

Le Medaglie d’Oro della Grande Guerra – Sergente pilota ARTURO DELL’ORO – Cielo di Belluno, 1 settembre 1917

Nome Arturo Dell’Oro Data e luogo di nascita Vallenar (Cile), 7 settembre 1896 Forza armata Regio Esercito Corpo Corpo Aeronautico Specialità Caccia Reparto 83ª Squadriglia Aereo   Grado Sergente pilota Guerre Prima guerra mondiale  Data e Luogo di morte Cielo di Belluno, 1 settembre 1917 Motivazione della Medaglia d’Oro «Audacissimo pilota da caccia, infaticabilmente sorvolando… Read More Le Medaglie d’Oro della Grande Guerra – Sergente pilota ARTURO DELL’ORO – Cielo di Belluno, 1 settembre 1917

20.000 corone di taglia per il tenente di vascello pilota Eugenio Casagrande

L’11 novembre 1918, Re Vittorio Emanuele III assegnava motu proprio, al tenente di vascello Eugenio Casagrande conte di Villaviera, la Medaglia d’Oro al Valor Militare per una missione portata a termine solo 13 giorni prima, un vero record. Questa la motivazione: «Con costante serenità e cosciente sublime ardimento, compiva una serie di mirabili audacissime gesta… Read More 20.000 corone di taglia per il tenente di vascello pilota Eugenio Casagrande