12 agosto 1944, il sacrificio estremo dei tre Carabinieri di Fiesole

L’ 11 agosto 1944 le truppe germaniche abbandonarono Firenze senza combattere, per raggiungere una linea difensiva poco fuori dalla città e precisamente nella zona del Mugnone. Mentre in città si consumava il duro scontro fra le truppe partigiane discese dalle montagne per prendere il controllo della stessa e circa 300 giovanissimi, noti come “franchi tiratori… Read More 12 agosto 1944, il sacrificio estremo dei tre Carabinieri di Fiesole

5 giugno, la festa dell’Arma dei Carabinieri

L’Arma dei Carabinieri celebra ogni 5 giugno, la propria Festa, tradizionalmente fissata per ricordare la data nella quale, nel 1920, fu concessa alla bandiera dell’Arma la prima Medaglia d’Oro al Valor Militare, per l’eroica partecipazione alla Prima Guerra mondiale. Medaglia che così recita: “Rinnovellò le sue più fiere tradizioni con innumerevoli prove di tenace attaccamento… Read More 5 giugno, la festa dell’Arma dei Carabinieri

21 novembre 1941, si arrende dopo strenua resistenza il presidio di Culqualber

«…gli indomiti reparti di Culqualber-Fercaber, dopo aver continuato a combattere anche con le baionette e le bombe a mano, sono stati infine sopraffatti dalla schiacciante superiorità numerica avversaria. Nell’epica difesa si è gloriosamente distinto, simbolo del valore dei reparti nazionali, il Battaglione Carabinieri, il quale, esaurite le munizioni, ha rinnovato sino all’ultimo i suoi travolgenti… Read More 21 novembre 1941, si arrende dopo strenua resistenza il presidio di Culqualber

Roma 7 ottobre 1943, la deportazione dei Carabinieri nei lager nazisti

Il tenente colonnello delle SS Herbert Kappler, capo della polizia e dei Servizi di sicurezza tedeschi a Roma, la notte del 7 ottobre 1943 invia un telegramma a Berlino. L’oggetto della missiva è “il disarmo dei Carabinieri reali”. Nelle prime ore del mattino dello stesso giorno, paracadutisti tedeschi e SS circondarono le principali caserme dell’Arma… Read More Roma 7 ottobre 1943, la deportazione dei Carabinieri nei lager nazisti

Quattro Medaglie d’oro e la Croce di Cavaliere dell’Ordine Militare di Savoia per i Carabinieri nella guerra d’Abissinia

Il 3 ottobre 1935 l’Italia invadeva l’Abissinia, dando inizio alla campagna che sarebbe culminata nel maggio del 1936 con la proclamazione dell’Impero Italiano in Africa Orientale. Le forze italiane erano divise su due fronti, mentre da nord il Generale Emilio De Bono, Quadrumviro della Marcia su Roma, varcava il confine tra la colonia italiana d’Eritrea… Read More Quattro Medaglie d’oro e la Croce di Cavaliere dell’Ordine Militare di Savoia per i Carabinieri nella guerra d’Abissinia

“Sparate pure, non temo la morte” Il sacrificio del carabiniere Filippo Bonavitacola

Nato a Montella provincia di Avellino nel 1914, Filippo Bonavitacola, prestò servizio di leva nel 68° reggimento fanteria dall’8 aprile 1935 al 1° ottobre 1936. Richiamato il 14 gennaio 1939 partecipò alle operazioni militari in Spagna col 1° reggimento d’assalto Littorio dal 29 gennaio al 13 giugno dello stesso anno, quando fu rimpatriato e congedato. All’entrata… Read More “Sparate pure, non temo la morte” Il sacrificio del carabiniere Filippo Bonavitacola

Poliuto Penzo, medaglia d’oro per la difesa di Culqualber

Il nostro post odierno è dedicato a uno dei valorosi Carabinieri Reali che si immolarono per la difesa di Culqulaber. Poliuto Penzo nacque a Chioggia il 23 marzo 1907, dopo un primo impiego come muratore, nel giugno 1926 si arruolò nell’Arma e venne assegnato, come allievo, alla Legione di Torino. Divenuto carabiniere effettivo, passò in… Read More Poliuto Penzo, medaglia d’oro per la difesa di Culqualber

L’epica resistenza italiana sulla sella di Culqualber

Il bollettino n° 539  del Quartier Generale delle Forze Armate del 23 novembre 1941 così riportava la notizia della caduta del presidio di Culqualber-Fercaber, arresosi alle forze britanniche dopo un erpica resistenza, protrattasi dal 6 agosto al 21 novembre 1941: «…gli indomiti reparti di Culqualber-Fercaber, dopo aver continuato a combattere anche con le baionette e… Read More L’epica resistenza italiana sulla sella di Culqualber

15 anni fa – la strage di Nassiriya, la «Ground Zero» degli italiani

15 anni fa esattamente il 12 novembre del 2003, alle 10:40 locali (le 8:40 italiane) del 12 novembre 2003, un’autocisterna forza l’entrata della base Maestrale, posta a Nassiriya,  in Iraq, presidiata dai carabinieri. E’ lanciata a tutta velocità, trasporta due attentatori e quasi 300 chili di esplosivo. I carabinieri italiani di presidio alla base Maestrale… Read More 15 anni fa – la strage di Nassiriya, la «Ground Zero» degli italiani

Orazio Petruccelli, il carabiniere che ammainò la bandiera del Terzo Reich

Orazio Petruccelli nacque a Potenza il 18 ottobre 1914, dopo aver conseguito la laurea in Economia e commercio si arruolò nell’Arma dei Carabinieri come allievo nella Legione di Roma. A causa di una grave malattia abbandono la vita militare, entrando come funzionario presso la filiale della Banca d’Italia di Napoli. Dopo l’entrata in guerra dell’Italia,… Read More Orazio Petruccelli, il carabiniere che ammainò la bandiera del Terzo Reich