8 luglio 1944, la morte di Umberto Bardelli comandante del Barbarigo

Nel pomeriggio dell’8 luglio 1944, una colonna motorizzata della Decima Mas, composta da una quarantina di uomini reduci dal fronte di Anzio e Nettuno, giunge a Ozegna in provincia di Torino per trattare con i partigiani uno scambio di prigionieri. Al comando della colonna un valoroso ufficiale livornese, il Capitano di Corvetta Umberto Bardelli. A parlamentare con… Read More 8 luglio 1944, la morte di Umberto Bardelli comandante del Barbarigo

15 novembre 1941, viene costituita la “Alpi Graie” ultima delle nostre divisioni alpine

Il 15 novembre 1941, in piena seconda guerra mondiale venne costituita, nella zona di Ivrea, la sesta e ultima delle nostre divisioni la “Alpi Graie”. L’unità che prese il nome da un settore dell’arco alpino occidentale tra la Val d’Aosta e la Val di Susa, venne posta agli ordini del generale Mario Girotti, ufficiale torinese… Read More 15 novembre 1941, viene costituita la “Alpi Graie” ultima delle nostre divisioni alpine

12 novembre 1943, l’eroica morte di un giovane ufficiale durante la battaglia per Lero

Durante i duri combattimenti sull’isola di Lero, evento centrale della campagna tedesca per la conquista del Dodecaneso, iniziata con un lungo bombardamento aereo il 26 settembre 1943, un giovane ufficiale italiano aggregato al comando della difesa marittima, immolava la sua vita per la Patria. Durante la battaglia il sottotenente Ferruccio Pizzigoni rimase gravemente ferito e… Read More 12 novembre 1943, l’eroica morte di un giovane ufficiale durante la battaglia per Lero

14 ottobre 1998, muore il Maggiore Edoardo Sala combattente per l’Onore d’Italia

Il 14 ottobre 1998 all’età di ottantacinque anni il Maggiore Edoardo Sala, valoroso Comandante del Reggimento Arditi Paracadutisti “Folgore” della Repubblica Sociale Italiana, raggiunse i suoi ragazzi in quell’angolo di cielo riservato ai martiri ed agli eroi. Il corpo fu tumulato nel cimitero monumentale del Verano a Roma accanto ad altri caduti che immolarono la… Read More 14 ottobre 1998, muore il Maggiore Edoardo Sala combattente per l’Onore d’Italia

Corfù 10 ottobre 1943, il dramma della motonave Mario Roselli

La motonave Mario Roselli, nave da carico con una stazza lorda di 6.835 tsl varata il 25 aprile del 1941, dai Cantieri Riuniti dell’Adriatico di Monfalcone (GO) venne come molte altre unità mercantili requisita dalla Regia Marina durante il secondo conflitto mondiale e incorporata nel suo naviglio ausiliario di guerra. La prima missione fu il… Read More Corfù 10 ottobre 1943, il dramma della motonave Mario Roselli

1 e 2 ottobre 1943, il massacro di Treglia e il martirio della divisione Bergamo

Il tragico episodio che andiamo a raccontare oggi, si inquadra nei nefasti giorni seguiti all’armistizio proclamato l’8 settembre 1943, con la conseguente defezione del Regno d’Italia dall’alleanza con le Germania. Il massacro di Treglia fu commesso fra il 1° e il 2 ottobre 1943 in due diverse località nei pressi della città di Spalato, in… Read More 1 e 2 ottobre 1943, il massacro di Treglia e il martirio della divisione Bergamo

Malta 29 settembre 1943, l’Italia sottoscrive la resa incondizionata

Alle 11,30 del 29 settembre 1943, a bordo della corazzata britannica Nelson, ormeggiata nel porto porto grande della Valletta a Malta, veniva firmato Instrument of surrender of Italy. A sottoscrivere la seconda parte dell’armistizio sottoscritto a Cassibile vicino a Siracusa il 3 settembre, il generale Dwight D. Eisenhower per gli Alleati e il maresciallo Badoglio… Read More Malta 29 settembre 1943, l’Italia sottoscrive la resa incondizionata

«Bellomo rappresentava una minaccia per il re e Badoglio, perché rivelava al mondo lo squallore del loro tradimento»

Così nel 1996, vent’anni dopo i fatti che andiamo a narrare nel post odierno, scrisse Peter Tompkins, ex componente dell’Office of Strategic Service, l’OSS servizio segreto statunitense operante nel periodo della seconda guerra mondiale e precursore dell’attuale CIA  «… essendo l’unico generale italiano che di propria iniziativa combatté i tedeschi e mantenne la città di Bari… Read More «Bellomo rappresentava una minaccia per il re e Badoglio, perché rivelava al mondo lo squallore del loro tradimento»

Eboli 8 settembre 1943, “un Gonzaga non si arrende mai!”

Solo un’ora dopo la proclamazione dell’armistizio fra Regno d’Italia e potenze alleate muore a Eboli in provincia di Salerno, il generale Vincenzo Ferrante Gonzaga del Vodice. Comandante della 222ª brigata di artiglieria costiera, così aveva risposto all’intimazione di resa fattagli da un ufficiale tedesco il giorno dell’armistizio. Potete leggere l’articolo completo cliccando sul link sottostante: “Un… Read More Eboli 8 settembre 1943, “un Gonzaga non si arrende mai!”

15 novembre 1941, viene costituita la divisione alpina “Alpi Graie”

Il 15 novembre 1941, in piena seconda guerra mondiale venne costituita, nella zona di Ivrea, la Divisione Alpina “Alpi Graie”, a cui venne assegnato il numero 6. L’unità che prese il nome da un settore dell’arco alpino occidentale tra la Val d’Aosta e la Val di Susa, venne posta agli ordini del generale Mario Girotti,… Read More 15 novembre 1941, viene costituita la divisione alpina “Alpi Graie”