Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Sottotenente di vascello ANGELO CABRINI – Baia di Suda, 26 marzo 1941

Nome Angelo Cabrini Data e luogo di nascita Pavia, 14 febbraio 1917 Forza Armata Regia Marina Reparto Xª Flottiglia MAS Specialità Mezzi d’assalto di superficie Grado Sottotenente di vascello Guerre Seconda Guerra mondiale Data e luogo del conferimento Baia di Suda, 26 marzo 1941. Angelo Cabrini è morto il 1º dicembre 1987 a Roma Motivazione… Read More Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Sottotenente di vascello ANGELO CABRINI – Baia di Suda, 26 marzo 1941

Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Tenente di vascello LUIGI FAGGIONI – Baia di Suda, 26 marzo 1941

Nome Luigi Faggioni Data e luogo di nascita La Spezia, 9 novembre 1909 Forza Armata Regia Marina Reparto Xª Flottiglia MAS Specialità Mezzi d’assalto di superficie Grado Tenente di vascello Guerre Guerra d’Etiopia Seconda Guerra mondiale Data e luogo del conferimento Baia di Suda, 26 marzo 1941. Luigi Faggioni  è morto il 23 maggio 1991… Read More Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Tenente di vascello LUIGI FAGGIONI – Baia di Suda, 26 marzo 1941

Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale -Sergente cannoniere P.S. EMILIO BARBIERI- Baia di Suda; 26 marzo 1941

Nome Emilio Barbieri Data e luogo di nascita Forte dei Marmi (Lucca) il 27 novembre 1917 Forza Armata Regia Marina Reparto Xª Flottiglia MAS Specialità Mezzi d’assalto di superficie Grado Sergente cannoniere P.S. Guerre Seconda Guerra mondiale Data e luogo del conferimento Baia di Suda, 26 marzo 1941. Emilio Barbieri è morto l’ 1 dicembre… Read More Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale -Sergente cannoniere P.S. EMILIO BARBIERI- Baia di Suda; 26 marzo 1941

Bari, 13 novembre 2019 ventisette militari della R.S.I. massacrati dai partigiani titini e seppelliti come “ignoti”

Oggi 13 novembre 2019, sono stati tumulati al Sacrario dei caduti d’oltremare di Bari, con la scritta “ignoti” i poveri resti di 27 militari italiani, rinvenuti nel maggio scorso in una fossa comune in Croazia  e precisamente nel cimitero di Ossero, sull’isola di Lussino. In quei tragici giorni di fine aprile 1945, la zona era… Read More Bari, 13 novembre 2019 ventisette militari della R.S.I. massacrati dai partigiani titini e seppelliti come “ignoti”

Bruno Zelik, ultimo comandante del glorioso sommergibile Scirè

Il post odierno è dedicato a Bruno Zelik ultimo comandante di uno dei sommergibili più celebri della Regia Marina, il leggendario Scirè che, agli ordini di Junio Valerio Borghese, portò a termine alcune tra le missioni più audaci della guerra, come i forzamenti delle basi inglesi di Gibilterra ed Alessandria. Il battello affondò insieme al… Read More Bruno Zelik, ultimo comandante del glorioso sommergibile Scirè

Il fatto d’arme con il maggior numero di Medaglie d’oro al Valor militare conferite

Il 26 luglio del 1941, si concludeva con un bilancio catastrofico, l’operazione della X MAS denominata “Malta 2“, fallito tentativo di penetrare nella base britannica del porto di La Valletta a Malta. Il bilancio complessivo dell’azione fu disastroso, 15 morti, 18 prigionieri e la perdita di due MAS, due SLC, otto MTM e un MTL… Read More Il fatto d’arme con il maggior numero di Medaglie d’oro al Valor militare conferite

8 luglio 1944 – Il Barbarigo non si arrende

“Nessuno di voi è morto finchè noi non moriremo tutti. E fino a quando sarà in piedi uno del ‘Barbarigo’ lo sarete anche voi”. C.C. M.O.V.M. Umberto Bardelli, 1944 Comandante del btg Barbarigo della divisione Decima Nello giorni dello sfascio generale seguito all’armistizio dell’8 settembre 1943, una sola caserma della provincia spezzina e una delle… Read More 8 luglio 1944 – Il Barbarigo non si arrende

Le stragi dei vincitori: 5 maggio 1945, l’eccidio di Valdobbiadene

Il post odierno è dedicato a uno dei tanti eccidi, compiuti da partigiani o forse è meglio dire da criminali, ai danni di militari della Repubblica Sociale Italiana, a guerra ormai ufficialmente conclusa. La vicenda si svolge, quindi in violazione ad ogni norma di diritto internazionale, nella zona di Valdobbiadine nel trevigiano e coinvolse 47… Read More Le stragi dei vincitori: 5 maggio 1945, l’eccidio di Valdobbiadene

Milano 26 aprile 1945, la Decima non si arrende, smobilita

Il 26 aprile 1945, all’indomani dell’insurrezione generale partigiana la città di Milano presentava un aspetto desolante, abbandonata dalle autorità civili e militari. Mussolini e il governo della Repubblica Sociale, infatti alle 20 della sera precedente avevano lasciato il capoluogo milanese con un convoglio militare, alle cui testa si era posto Alessandro Pavolini. Segretario del Partito… Read More Milano 26 aprile 1945, la Decima non si arrende, smobilita

23 aprile 1939, nasce la 1ª Flottiglia MAS

Il 28 ottobre 1938 l’Ufficio piani e operazione della Regia Marina propone la costituzione della “1ª Flottiglia MAS“, con sede a Spezia. L’unità viene costituita il 23 aprile 1939 ed affidata al comando del capitano di fregata Aloisi, da essa due anni più tardi, nascerà la leggendaria Xª Flottiglia MAS che scriverà pagine leggendarie per le nostre… Read More 23 aprile 1939, nasce la 1ª Flottiglia MAS