Pillole di Seconda Guerra Mondiale: 24 gennaio

1940 – Germania. Reinhard Heydrich generale delle SS e direttore dell’Reichssicherheitshauptamt (RSHA) Ufficio Principale di Sicurezza del Reich, viene scelto da Göring per la soluzione alla “questione ebraica.” Il 20 gennaio 1942 Heydrich tenne a Wannsee la tristemente famosa conferenza nella quale venne pianificata la “Soluzione finale della questione ebraica“, cominciando a organizzare metodicamente le deportazioni dei civili di origine ebraica. Verrà ucciso a Praga il 27 maggio 1942 da un commando composto da membri dell’esercito cecoslovacco in esilio, addestrato dagli inglesi del SOE (Special Operations Executive). Col nome di Heydrich venne battezzata l'”operazione Reinhard”, il piano per la costruzione dei primi tre campi di sterminio tedeschi: Treblinka, Sobibór e Bełżec.

1941 – Africa settentrionale. Nei pressi di el-Mechili, in Cirenaica, ha luogo una delle prime battaglie tra carri armati della guerra d’Africa: la 7ª divisione corazzata inglese distrugge 8 carri armati medi italiani e ne cattura 1 perdendo a sua volta 1 carro pesante e 6 leggeri.

1942 – Estremo Oriente. Nel corso della Battaglia di Balikpapan navi statunitensi infliggono gravi perdite a un convoglio di rifornimenti giapponese davanti alla costa meridionale del Borneo.

1943 -Franklin D. Roosevelt e Winston Churchill concludono la Conferenza di Casablanca, che definita anche la conferenza della resa incondizionata fu la più lunga e importante riunione militare di tutta la seconda Guerra mondiale.

1944 – Fronte orientale. Inizio della Battaglia di Korsun. La battaglia combattuta nella regione del fiume Dnpr in Ucraina che vide opposte le truppe sovietiche del 1° e 2° Fronte Ucraino (generale Nikolaj Fëdorovič Vatutin e generale Ivan Stepanovič Konev) alle forze tedesche del Gruppo d’armate Sud al comando del feldmaresciallo Erich von Manstein, si concluderà il 17 febbraio con la vittoria sovietica.

1944 – Fronte italiano. Nel settore di Anzio le divisioni del VI corpo USA estendono la linea della testa di sbarco sul fianco sinistro avanzando verso il fiume Moletta con la 1ª divisione britannica del gen. Penney e sul fianco destro con la 3ª divisione USA. Sulla linea Gustav, i tedeschi contrattaccano ricacciando indietro le divisioni inglesi del X corpo britannico e riconquistando Castelforte e Monte Rotondo, a prezzo di gravi perdite.

1945 – Fronte occidentale. Il XII Gruppo di armate (1ª e 3ª armata USA) prosegue l’offensiva nel settore delle Ardenne per eliminarvi il saliente tedesco: a nord, reparti della 7ª divisione corazzata (XVIII corpo aviotrasportato della 1ª armata) conquistano la regione a sud e a sud-est di St.-Vith.

1945 – Cina. Riprendono i negoziati, interrotti il 6 dicembre 1944 per l’opposizione di Chiang Kai-shek, fra nazionalisti e comunisti.

Fonte: Salmaggi e Pallavisini – 2194 giorni di guerra. Cronologia 2^ Guerra Mondiale e Wikipedia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.