6 ottobre 1939, muore Giulio Gavotti autore del primo bombardamento aereo

“Ho deciso di tentare oggi di lanciare delle bombe dall’aeroplano. E’ la prima volta che si tenta una cosa di questo genere e se riesco sarò contento di essere il primo. Appena è chiaro sono nel campo. Faccio uscire il mio apparecchio. Vicino al seggiolino ho inchiodato una cassettina di cuoio; la fascio internamente di ovatta e vi adagio sopra le bombe con precauzione….

Questa era l’inizio del racconto con il quale, Giulio Gavotti descrisse quello che sarà il primo bombardamento aereo della storia. Era il 1° novembre 1911, quando l’aviatore italiano, sorprendendo tutti, fu il primo pilota al mondo a sperimentare un nuovo metodo di combattimento destinato ad avere, ahimé un grande avvenire. Sporgendosi dall’abitacolo del suo Etrich, Gavotti lancerà tre bombe a mano Cipelli su un accampamento turco ad Ain Zara e una bomba sull’oasi di Tripoli, staccando il detonatore con i denti.

Giulio Gavotti su un biplano Farman, Roma 1910
Giulio Gavotti a Roma nel 1910 su un biplano Farman

6 ottobre 1939, muore Giulio Gavotti

Un pensiero riguardo “6 ottobre 1939, muore Giulio Gavotti autore del primo bombardamento aereo

  1. NON CONOSCEVO QUESTO EROE ITALIANO, CHE HA DATO IL SUO CONTRIBUTO DI SOLDATO ALLA VITTORIA FINALE. UNO DEI PIONIERI DELL’AVIAZIONE TRICOLORE, CON CORAGGIO E DETERMINAZIONE SI E’ DISTINTO FULGIDAMENTE. ONORE A LUI!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.