Roma 19 luglio 1943, due Medaglie d’Oro per i Carabinieri Reali

Stamane alle 11,30 circa, perdurando allarme Eccellenza Hazon Comandante Generale Arma accompagnato da suo capo di stato maggiore Colonnello Barengo et ufficiale d’ordinanza tenente colonnello Perretti mentre recavasi autovettura scalo S. Lorenzo per rendersi conto danni provocati incursione nemica veniva colpito bomba, Eccellenza et capo Stato Maggiore deceduti. Ufficiale ordinanza gravemente ferito.

Erano circa ore 16 di quel tragico 19 luglio 1943, giorno del primo bombardamento di Roma quando un fonogramma del Comando Generale dell’Arma, firmato dal Vice Comandante Generale Giuseppe Pièche  informava la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero dell’interno della morte del Comandante generale dell’Arma e del suo Capo di S.M. I due alti ufficiali si erano precipitati nel quartiere San Lorenzo per verificare personalmente la situazione a seguito del terribile bombardamento alleato che causò la morte di 617 persone, quando vennero investiti da una seconda ondata di ordigni.

19 luglio 1943, la morte del Comandante Generale dei Carabinieri durante il bombardamento di San Lorenzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.