8 febbraio 1944, il più tragico bombardamento di una città italiana

Come ha scritto lo storico inglese Eric Morris nel suo saggio “La guerra inutile. Campagna d’ Italia 1943-45” edito da Longanesi, i bombardamenti aerei dei “liberatori” americani e inglesi uccisero più italiani di quanto ne uccisero i tedeschi nel corso delle rappresaglie contro partigiani e popolazione civile. Quasi centomila furono le vittime dei bombardamenti alleati a fronte di poco più di ventimila, queste sono le nude cifre e sulle cifre poco c’è da discutere.

L’attacco che andiamo a raccontare nel presente post, quello subito dalla città di Padova dell’8 febbraio 1944, verrà definito da molti storici come il più pesante bombardamento alleato in Italia e uno dei più gravi in Europa. Questo è il racconto di quel tragico giorno, uno dei più difficili vissuto dalla città euganea nella sua gloriosa e millenaria storia (La leggenda narra che la fondazione di Padova sia avvenuta nel 1132 a.C). Quel tragico giorno le bombe della RAF centrarono il bastione a quel tempo adibito a rifugio antiaereo provocando la strage di circa 200 vittime ….

8 febbraio 1944, l’inferno sopra Padova

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.