Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Partigiano BRUNO PASINO – Casalbagliano (Alessandria), 31 gennaio 1945

Nome e Cognome Bruno Pasino Luogo e data di nascita Solero (Alessandria), 24 maggio 1916 Forza Armata Regio Esercito Arma Artiglieria Corpo o specialità Reparto 25º Reggimento artiglieria Unità Divisione “Assietta” Grado Capitano Anni di servizio 1940-45 Guerre e campagne Seconda guerra mondiale (Battaglia delle Alpi Occidentali)Seconda guerra mondiale (Campagna italiana di Grecia) Unità Partigiana… Read More Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Partigiano BRUNO PASINO – Casalbagliano (Alessandria), 31 gennaio 1945

29 gennaio 1944, inizia la battaglia per Cisterna di Latina

Dopo la resa delle truppe italo-tedesche in Africa settentrionale nel maggio 1943, gli Alleati avevano dato inizio alle operazioni di attacco alla “festung Europe”, la fortezza Europa colpendo da sud e cioè dall’Italia, principale alleato del Terzo Reich. Il 10 luglio 1943, la più potente flotta di invasione mai vista nella storia, aveva sbarcato sulle… Read More 29 gennaio 1944, inizia la battaglia per Cisterna di Latina

29 gennaio 1945, la morte di Andrea Schivo, l’agente di custodia “Giusto tra le Nazioni”

Era il 29 gennaio 1945, solo due giorni prima l’Armata Rossa aveva raggiunto e liberato i superstiti del più grande campo di sterminio tedesco, il terribile complesso di Auschwitz-Birkenau, quando l’agente di custodia Andrea Schivo moriva nel campo di concentramento di Flossenbürg nel sud est della Germania. Nel campo che si trova al confine fra… Read More 29 gennaio 1945, la morte di Andrea Schivo, l’agente di custodia “Giusto tra le Nazioni”

28 gennaio 1945, la “marcia della morte” dei generali italiani

Nel gennaio dell’ultimo anno di guerra, l’avanzata dell’Armata Rossa verso la Germania era ormai inarrestabile e le forze tedesche non aveva più la forza di contrastare lo strapotere sovietico. Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche avevano raggiunto il principale campo di sterminio tedesco quello di Auschwitz–Birkenau e svelato al mondo l’orrore della “soluzione finale”.… Read More 28 gennaio 1945, la “marcia della morte” dei generali italiani

28 gennaio, la festa dei due prestigiosi reggimenti della Brigata “Sassari”

Il 28 gennaio di ogni anno si celebra la festa di due fra i due più prestigiosi reggimenti delle nostre forze armate il 151° e il 152° “Sassari”. Quel giorno ricorre l’anniversario dei combattimenti che si svolsero nel 1918 durante la Grande Guerra sul Col del Rosso e sul Col d’Echele. Durante quelle durissime battaglie… Read More 28 gennaio, la festa dei due prestigiosi reggimenti della Brigata “Sassari”

Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Tenente GIUSEPPE GRANDI – Arnautowo (fronte russo), 27 Gennaio 1943

Nome e Cognome Giuseppe Grandi Luogo e data di nascita Limone Piemonte (Cuneo), 20 febbraio 1914 Forza Armata Regio Esercito Arma Fanteria Corpo o specialità Alpini Reparto 46ª compagnia del Battaglione alpini “Tirano”, 5º Reggimento Alpini Unità 2ª Divisione alpina “Tridentina” Grado Tenente comandante della 46ª compagnia del Battaglione alpini “Tirano” Anni di servizio 1936-1943… Read More Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Tenente GIUSEPPE GRANDI – Arnautowo (fronte russo), 27 Gennaio 1943

27 gennaio 1946, il suicidio del generale Tito Agosti

Era il 27 gennaio 1946, da circa otto mesi si era concluso ufficialmente in Europa il più spaventoso conflitto che la storia dell’umanità avesse mai conosciuto, la seconda guerra mondiale, quando il generale Tito Agosti, si tolse la vita nel carcere militare di Forte Boccea a Roma. Nato il 19 agosto 1889 a Morrovalle in… Read More 27 gennaio 1946, il suicidio del generale Tito Agosti

Fronte russo 26 gennaio 1943, due Medaglie d’Oro alla memoria per i cugini Slataper

Dall’autunno 1942 il Corpo d’Armata Alpino, uno dei tre che costituivano l’ARM.I.R. (Armata Italiana in Russia), era schierato sulla riva destra del fiume Don con la 3ª Armata Romena a sud e la 2ª Armata ungherese a nord. Il fronte dell‘8ª Armata italiana si snodava per ben 270 chilometri da Babka a Vescenskaja cosi schierato:… Read More Fronte russo 26 gennaio 1943, due Medaglie d’Oro alla memoria per i cugini Slataper

Nikolaevka 26 gennaio 1943, la battaglia che ha consegnato gli alpini alla Storia

Il 26 gennaio 1943, dopo circa 200 chilometri di ripiegamento a piedi, con pochi muli e slitte, con temperature oscillanti intorno ai meno 40 gradi, sempre aspramente contrastati dai reparti nemici e dai partigiani sovietici, una lunghissima colonna di circa 40.000 uomini quasi tutti disarmati e in parte congelati, giunse davanti al villaggio di Nikolaevka.… Read More Nikolaevka 26 gennaio 1943, la battaglia che ha consegnato gli alpini alla Storia