28 ottobre 1940, guerra alla Grecia

Negli anni intercorsi tre le due guerre mondiali, i rapporti tra i l’Italia e la Grecia attraversarono fasi alterne. Oltre al generale timore nei confronti della politica fascista nei Balcani e nel Mediterraneo orientale, che nella seconda metà degli anni Trenta si fece molto aggressiva, vi erano due punti di attrito decisivi: il Dodecaneso e la questione albanese. L’arcipelago del Dodecaneso, fu occupato dall’Italia nel 1912, durante la guerra italo-turca. Inizialmente Roma si impegnò a cedere le isole alla Grecia ma poi ne fece un suo possedimento, in vista di un’annessione definitiva. Altro motivo di attrito era la regione al confine tra Grecia e Albania, dopo che tra le due guerre, l’Italia fece dell’Albania un protettorato informale, supportando le pretese albanesi sulle aree di confine tra i due paesi. La politica fascista venne vista dai greci come fonte di pericolo per la propria integrità territoriale.

Vi furono momenti di tensione, culminati nell’invasione italiana dell’isola di Corfù nel 1923, ma anche fasi di distensione tra il 1928 e il 1932. Negli anni di governo del dittatore Ioannis Metaxas, i rapporti tra i due paesi furono discreti, poiché Metaxas guardava ai regimi fascisti, in verità più a quello tedesco come ad un modello da importare in Grecia. Mussolini da settembre del 1939, assisteva con invidia ai successi militari del Terzo Reich che aveva occupato in rapida successione, Polonia, Danimarca, Norvegia, Belgio e Olanda, e piegato in poche settimana il nemico storico occupando Parigi. Il Duce che considerava i Balcani zona di influenza italiana, quando il 12 ottobre 1940 Hitler occupò senza colpo ferire e soprattutto senza avvisarlo la Romania, decise di ripagare il Fuhrer con la stessa moneta:

«Hitler mi mette sempre di fronte al fatto compiuto.

Questa volta lo pago della stessa moneta: saprà dai giornali che ho occupato la Grecia.

Così l’equilibrio verrà ristabilito»

Questa è la cronaca dei giorni che portarono all’invasione del paese ellenico:

28 ottobre 1940, l’invasione delle Grecia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.