10 agosto 1942, l’agguato e l’affondamento dello Scirè

Il 10 agosto 1942 veniva affondato nella zona di Haifa in Palestina uno dei sommergibili italiani più famosi del secondo conflitto mondiale, un nome che a tutti i marinai d’Italia fa battere il cuore. Il battello in questione è il leggendario “Sciré”, nome indissolubilmente legato alla Decima MAS e al suo comandante Junio Valerio Borghese che fu comandante dello stesso per un lungo periodo. Dal 6 agosto il battello era impegnato nell’operazione S.L. 1 che prevedeva il trasporto dei sommozzatori del Gruppo Gamma che avrebbero dovuto forzare il porto britannico e applicare delle cariche esplosive su alcune navi ivi ormeggiate. 

L’azione si sarebbe dovuta svolgere nella notte del 10 agosto che era di novilunio, ma purtroppo la stessa si rivelerà fatale per lo Scirè e tutto il suo equipaggio. Queste parole, lasciateci dal Comandante Junio Valerio Borghese, rappresentano l’essenza stessa del sommergibile Scirè, un battello della Regia Marina italiana la cui storia ha destato e desta tutt’ora l’ammirazione ed il rispetto degli uomini di mare di tutto il mondo.

“…la gloria del sacrificio si era sostituita alla gloria del successo… scompariva con lo Scirè il miglior equipaggio di sommergibili della storia bellica al mondo…”.

Potete leggere il nostro post dedicato a quel tragico giorno, cliccando sul link sottostante:

L’affondamento del leggendario Scirè

Un pensiero riguardo “10 agosto 1942, l’agguato e l’affondamento dello Scirè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.