I bollettini di guerra del 29 maggio 1941-42-43

Il Bollettino del Quartier Generale delle Forze armate venne diramato in Italia a partire dall’ 11 giugno 1940, giorno in cui venne emesso il n° 1, fino al tragico 8 settembre 1943, per un totale di 1.201 comunicati. Esso, come venne indicato nelle disposizioni ufficiali, a partire dal 15 giugno 1940, sarà diramato alle ore 13 e conterrà tutto quanto concernente lo svolgimento delle operazioni sino alle ore 24 del giorno precedente.

Il 19 novembre 1940 venivano diramate con il Foglio di disposizioni n. 5 del P.N.F. le direttive riguardo al contegno da tenere durante l’ascolto del Bollettino di guerra, che prescriveva fra l’altro:

Nei pubblici ritrovi, allorchè viene trasmesso per radio il Bol­lettino di guerra, i fascisti presenti lo ascoltino in piedi. Il pubblico non tarderà a uniformarsi a questa esempio di compren­sione e di stile.

Noi abbiamo scelto di pubblicare gli stessi, raggruppando in un unico post tutti i bollettini emessi in quel giorno specifico, per tutti gli anni del conflitto mondiale.

  • Bollettino n. 358

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 29 maggio 1941:

Ieri nostre truppe sono sbarcate nell’isola di Creta per cooperare con le forze germaniche.

Nostri reparti aerei da bombardamento e silu­ranti hanno ripetutamente attaccato, nel Mediterraneo orientale, for­mazioni navali nemiche: sono stati colpiti con siluro dai nostri ve­livoli tre incrociatori inglesi; altro incrociatore è stato colpito con bombe. Nell’Africa settentrionale sul fronte di Tobruk la sera del 27 ed il mattino del 28, attacchi nemici sono stati nettamente stroncati. Aerei britannici hanno lanciato alcune bombe su Bengasi e Derna. Nostre unità siluranti hanno abbattuto due aerei nemici. Un ufficiale inglese è stato fatto prigioniero.

Nell’Africa orientale, in regione Galla e Sidama, le nostre truppe continuano a combattere valorosamente nella zona dei Laghi e sulla sinistra dell’Omo.

  • Bollettino n. 728

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 29 maggio 1942:

Dal pomeriggio del 26, le forze italiane e tedesche hanno attaccato le formazioni nemiche antistanti sul fronte della Marmarica. Dal mattino del 27, un’aspra battaglia è in corso: essa si svolge fa­vorevolmente per le truppe dell’Asse: numerosi i prigionieri, rag­guardevole il bottino.

L’aviazione appoggia senza tregua, con poderose formazioni, l’azio­ne terrestre: in duelli aerei sette velivoli sono stati distrutti dalla caccia tedesca.

Nella notte passata aeroplani britannici hanno lanciato bombe di­rompenti nei dintorni di Catania: danni non rilevanti, nessuna vit­tima tra la popolazione civile. Un apparecchio è stato abbattuto dalla difesa contraerea.

  • Bollettino n. 1.099

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 29 maggio 1943:

Formazioni aeree dell’Asse hanno bombardato i porti di Susa e di Bona colpendone effica- cemente gli impianti.

Livorno, Foggia, la zona di Lucera e località della Sicilia sono state attaccate dall’aviazione nemica con lancio di bombe ed azioni di mi­tragliamento. Rilevanti i danni ad edifici pubblici e fabbricati civili, con numerose vittime, in Livorno; meno sensibili le perdite e i danni negli altri centri abitati.

In tali incursioni 15 apparecchi avversari risultano abbattuti: 4 dalla nostra caccia nel cielo di Livorno, 4 da quella germanica in Sicilia, 7 dalle artiglierie contraeree dei quali 2 a Livorno, uno su Pantelleria, uno a Porto Empedocle, 2 a Castelvetrano e uno a Marsala.

Le vittime finora accertate fra la popolazione, per le incursioni se­gnalate nel bollettino odierno, ascendono a: 51 morti e 349 feriti a Livorno; 6 morti e 9 feriti nei dintorni di Lucera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.