Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Bulucbasci IBRAHIM FARAG MOHAMMED – Mar Rosso, 4 aprile 1941

Nome e CognomeIbrahim Farag Mohammed
Luogo e data di nascitaIt Atba piccolo villaggio nei pressi di Massaua (Eritrea) , 1908
Forza ArmataRegia Marina
Corpo o specialitàÀscari di Marina
Unità
GradoBulucbasci di coperta (sergente)
Anni di servizio1925-1941
Guerre o campagneSeconda Guerra Mondiale
Luogo e data del conferimento Mar Rosso, 4 aprile 1941
Luogo e data di morte Mar Rosso, 4 aprile 1941
Motivazione della Medaglia d’Oro«Imbarcato da pochi giorni su Cacciatorpediniere, prendeva parte, distinguendosi per bravura, al disperato tentativo di attacco a Base Navale avversaria, durante il quale l’unità veniva sottoposta ad incessanti attacchi aerei che ne causavano l’affondamento. Trovatosi naufrago su imbarcazione a remi con oltre sessanta superstiti, rinunziava al proprio posto per assicurare l’altrui salvezza, restando per l’intera notte aggrappato fuori bordo. Esaurito dallo sforzo, anziché chiedere il cambio, si allontanava dall’imbarcazione dopo aver ringraziato il Comandante ed affrontava sicura morte, dando luminoso esempio di virtù militare, di spirito di sacrificio e di abnegazione.»
— Mar Rosso, 4 aprile 1941
Altre decorazioni o riconoscimentiCroce di guerra al valor militare (Bargal 19 febbraio 1928)
Luogo di sepolturaDisperso in mare a circa 17 miglia a sud di Stromboli.
Dati tratti da: Le Medaglie d’Oro al Valor Militare – Volume Primo – 1929 -1941 – Roma 1965

In tutta la storia coloniale italiana furono due le Medaglie d’Oro riconosciute a soldati indigeni, entrambe alla memoria. La prima fu concessa all’amhara Unatù Endisciau, muntaz degli zaptié (carabinieri indigeni) del LXXIX Battaglione, che morì nella battaglia di Culqualber, dopo essere riuscito a portare in salvo, entro le linee italiane, in seguito alla disfatta di Debra Tabor, il gagliardetto del suo battaglione. Nell’ottobre 1941 gli venne concessa, con l’approvazione del Duce, la Medaglia d’Oro al Valor Militare alla memoria, mentre nel caso di Ibrahim Faraq Muhammad la concessione della Medaglia d’Oro avvenne con il decreto 6 dicembre 1947, a firma del Capo Provvisorio dello Stato Enrico De Nicola, in quanto date le circostanze bisognò aspettare, per avviare le pratiche, il rientro del comandante del Manin, il capitano di fregata Araldo Fadin.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.