I bollettini di guerra del 4 aprile 1941-42-43

Il Bollettino del Quartier Generale delle Forze armate venne diramato in Italia a partire dall’ 11 giugno 1940, giorno in cui venne emesso il n° 1, fino al tragico 8 settembre 1943, per un totale di 1.201 comunicati. Esso, come venne indicato nelle disposizioni ufficiali, a partire dal 15 giugno 1940, sarà diramato alle ore 13 e conterrà tutto quanto concernente lo svolgimento delle operazioni sino alle ore 24 del giorno precedente.

Il 19 novembre 1940 venivano diramate con il Foglio di disposizioni n. 5 del P.N.F. le direttive riguardo al contegno da tenere durante l’ascolto del Bollettino di guerra, che prescriveva fra l’altro:

Nei pubblici ritrovi, allorchè viene trasmesso per radio il Bol­lettino di guerra, i fascisti presenti lo ascoltino in piedi. Il pubblico non tarderà a uniformarsi a questa esempio di compren­sione e di stile.

Noi abbiamo scelto di pubblicare gli stessi, raggruppando nello stesso post tutti i bollettini emessi in quel giorno specifico, per tutti gli anni del conflitto mondiale.

  • Bollettino n. 301

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 4 aprile 1941:

Sul fronte greco, attività delle opposte artiglierie.

Una nostra formazione da caccia ha attaccato a volo radente colonne di truppe in movimento sulla strada Corizza – Pogradec; sono state inflitte sensibili perdite e vari automezzi sono stati incendiati. Un nostro velivolo da ricognizione marittima ha abbattuto un caccia nemico a ponente della Sardegna. Nell’Africa settentrionale, conti­nuano le operazioni di colonne motorizzate italo – tedesche in Cire­naica. Intensa attività della nostra aviazione: un velivolo nemico abbattuto in fiamme nel cielo di Bengasi. Velivoli britannici hanno compiuto una incursione su Tripoli: una quindicina di vittime nel quartiere ebraico. Altri aerei inglesi hanno mitragliato nostre co­lonne in marcia, causando lievi perdite. Nell’Africa orientale, con­tinua la resistenza sia in Eritrea che nell’Hararino.

  • Bollettino n. 672

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 3 aprile 1942:

In Cirenaica puntate esploranti avversarie hanno incontrato la pron­ta reazione dei nostri reparti avanzati che ovunque hanno respinto il nemico, infliggendogli perdita in uomini e mezzi. L’arma aerea é stata particolarmente attiva ed ha riportato considerevoli successi. In una azione a volo radente contro colonne di automezzi britan­nici nella zona di Tengeder, alcune decine di veicoli sono state in­cendiate o gravemente danneggiate.

Nostri cacciatori affrontavano una formazione inglese di numero più che doppio: in una serie di duelli aerei, nei quali l’audacia e la pe­rizia dei nostri piloti ancora una volta rifulgeva, sei Curtiss venivano abbattuti ed altrettanti efficacemente colpiti. Cinque altri apparecchi erano distrutti da aviatori tedeschi. Un nostro velivolo non è rientrato. La linea ferroviaria Alessandria – Marsa Matruh è stata centrata ed in più punti interrotta da nostri bombardieri.

Sono continuati violenti gli attacchi di reparti aerei dell’Asse contro le attrezzature belliche dell’isola di Malta nel cui cielo l’aviazione inglese ha perduto in combattimento con la caccia germanica, 6 ap­parecchi.

Nel Mediterraneo occidentale un nostro sommergibile, comandato dal tenente di vascello Paolo Monechi è riuscito, dopo lungo vit­torioso inseguimento, a silurare e ad affondare una petroliera di medio tonnellaggio, diretta a Malta.

  • Bollettino n. 1.044

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 4 aprile 1943:

Lungo tutto il fronte tunisino moderata attività operativa: nel set­tore settentrionale le nostre artiglierie hanno battuto, con efficaci concentramenti di fuoco, carri armati e automezzi nemici. Aeroporti avversari della Tunisia meridionale sono stati attaccati con azione notturna da nostri bombardieri. Quattro velivoli venivano abbattuti da cacciatori germanici.

Nel Mediterraneo orientale nostri aerosiluranti in ricognizione of­fensiva colavano a picco una petroliera da 4.000 tonnellate navigante in convoglio scortato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.