I bollettini di guerra del 16 marzo 1941-42-43

Il Bollettino del Quartier Generale delle Forze armate venne diramato in Italia a partire dall’ 11 giugno 1940, giorno in cui venne emesso il n° 1, fino al tragico 8 settembre 1943, per un totale di 1.201 comunicati. Esso, come venne indicato nelle disposizioni ufficiali, a partire dal 15 giugno 1940, sarà diramato alle ore 13 e conterrà tutto quanto concernente lo svolgimento delle operazioni sino alle ore 24 del giorno precedente.

Il 19 novembre 1940 venivano diramate con il Foglio di disposizioni n. 5 del P.N.F. le direttive riguardo al contegno da tenere durante l’ascolto del Bollettino di guerra, che prescriveva fra l’altro:

Nei pubblici ritrovi, allorchè viene trasmesso per radio il Bol­lettino di guerra, i fascisti presenti lo ascoltino in piedi. Il pubblico non tarderà a uniformarsi a questa esempio di compren­sione e di stile.

Noi abbiamo scelto di pubblicare gli stessi, raggruppando in un unico post, i bollettini emessi in quel giorno specifico, per tutti gli anni del conflitto mondiale.

  • Bollettino n. 282

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 16 marzo 1941:

Sul fronte greco, nel settore della 11a Armata, in azioni di carattere locale, abbiamo catturato armi e prigionieri. Reparti della nostra aviazione hanno bombardato un’importante base aerea greca. Sono state inoltre spezzonate truppe nemiche. Nel pomeriggio di ieri, aerei nemici hanno bombardato Valona arrecando lievi danni. Un aereo nemico è stato abbattuto dalla difesa contraerea della R. Ma­rina.

Velivoli del Corpo Aereo Tedesco hanno attaccato gli impianti aeroportuali di Hal Far (Malta). Un velivolo nemico è stato abbattuto.

Nell’Africa settentrionale, concentramenti di automezzi britannici sono stati bombardati da reparti germanici, nei pressi di Agedabia.

Nell’Africa orientale, il nemico ha ripreso ieri l’attacco in forza con­tro tutto il fronte di Cheren. E’ stato ovunque ricacciato ed ha su­bito gravi perdite. Il nemico ha effettuato altresì incursioni aeree su Abrascicò (Eritrea), arrecando qualche danno; su Dire Daua, senza danni, e nel settore di Cheren, dove un velivolo nemico è stato ab­battuto dal tiro di fucileria.

  • Bollettino n. 653

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 16 marzo 1942:

Sul fronte cirenaico reparti nemici, appoggiati da artiglierie e mezzi blindati, sono stati respinti con sensibili perdite da nostre forze esploranti.

In un vivace scontro svoltosi nel cielo di el Adem contro forze aeree molto superiori di numero, i cacciatori italiani riportavano un nuovo successo abbattendo quattro velivoli inglesi e colpendone efficace­mente parecchi altri.

Nella rotta di ritorno la nostra formazione attaccava con successo una colonna nemica di automezzi, una decina dei quali veniva mi­tragliata e incendiata. Un nostro apparecchio non è rientrato. Nel Mediterraneo centrale, nel corso di ripetuti attacchi, la caccia tedesca distruggeva tre Spitfire.

Il nemico ha effettuato un’azione aeronavale di bombardamento con­tro la città di Rodi. Nessun obiettivo militare è stato colpito; alcuni edifici, tra i quali la cattedrale ortodossa, hanno riportato danni non gravi; sette civili sono stati uccisi e dieci feriti.

  • Bollettino n. 1.025

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 16 marzo 1943:

Sul fronte meridionale della Tunisia, concentramenti nemici di trup­pe e di automezzi sono stati attaccati con visibili effetti da bombardieri in picchiata. Cacciatori germanici hanno abbattuto, in ripetuti scontri, 3 apparecchi avversari. Nel comune di Piana degli Albanesi, la sera del 12, é precipitato al suolo incendiandosi uno degli aerei che avevano compiuto l’incursione su Palermo.

Dalle azioni degli ultimi giorni, 3 nostri velivoli non sono ritornati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.