Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Tenente GIOVANNI SATTA – Difesa di Agordat e Cheren , 24 gennaio-15 marzo 1941

Nome e CognomeGiovanni Satta
Luogo e data di nascitaOzieri (Sassari), 14 aprile 1892
Forza ArmataRegio Esercito
ArmaCarabinieri Reali
Corpo o specialità
Reparto3a Compagnia d’Eritrea
UnitàGruppo Carabinieri dell’Eritrea
GradoTenente di complemento
Anni di servizio1911 – Mag. 1935
Mar. 1937 – 1949
1951 – Mag. 1955
Guerre e campagnePrima Guerra Mondiale
Guerra d’Abissinia
Seconda Guerra Mondiale (Africa Orientale)
Luogo e data del conferimentoDifesa di Agordat e Cheren , 24 gennaio-15 marzo 1941
Luogo e data della morteRoma, 21 aprile 1962
Motivazione della Medaglia d’Oro«Leggendaria figura d’eroe, faceva rifulgere in aspri, durissimi combattimenti ed in circostanze quanto mai difficili, il suo alto valore di soldato e di comandante. Nella difesa contro un avversario assai superiore per forze e mezzi, il suo eroismo, nell’impari lotta, destò ammirazione. Nelle furiose mischie a corpo a corpo conclusesi sempre con la nostra vittoria, il suo ardimentoso slancio fu superbo. Più volte ferito, mai abbandonò il campo della lotta. Animatore e trasci­natore impareggiabile, in altro aspro combattimento, nell’accingersi al lancio della penultima bomba a mano rimastagli, riceveva in pieno un colpo avversa­rio che provocava lo scoppio dell’ordigno impugnato, il quale gli asportava nettamente la mano e l’avambrac­cio destro, ferendolo gravemente anche al petto ed alla gola. Straziato nelle carni, incurante del dolore, trovava modo di rincuorare la sua gente nella ferma volontà di vincere ad ogni costo. In uno sforzo di sublime, ferrea volontà, quando le sue forze comincia­vano ormai fatalmente a vacillare, trovava ancora la forza di lanciare sull’avversario l’ultima bomba, la cui sicura strappò faticosamente con i denti. Sul suo volto esangue, alla fine affiorò l’espressione radiosa che la vittoria sa conferire a chi la conquistò a tutti i costi ed a gravissimo prezzo.»
Difesa di Agordat e di Cheren, 24 gennaio – 15 marzo 1941.
Riconoscimenti e altre decorazioni
Luogo di sepolturaInformazione non reperita
Dati tratti da: Le Medaglie d’Oro al Valor Militare – Volume Primo – 1929 -1941 – Roma 1965

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.