9 marzo 1941, sul fronte greco-albanese prende il via “l’offensiva primaverile”

Il 9 marzo 1941 circa 300 pezzi d’artiglieria italiani, seguiti dai bombardieri della Regia Aeronautica, colpirono ripetutamente le solide posizioni greche in territorio albanese. Era l’inizio di quella che venne chiamata “offensiva primaverile” e ad assistere a quello che doveva essere l’attacco risolutore, era giunto dall’Italia lo stesso Benito Mussolini, sistemato in un posto di osservazione vicino alle prime linee. La condotta delle operazioni venne affidata al generale di corpo d’armata Gastone Gambara, che poteva contare su circa 50 mila uomini suddivisi su tre corpi d’armata, il suo VIII Corpo d’armata, oltre al  XXV Corpo d’armata del generale Mario Vercellino a sud-ovest e dal IV Corpo d’armata del generale Carlo Spatocco a nord-est.

Potete leggere l’articolo completo cliccando sul link sottostante:

9 marzo 1941, sul fronte greco scatta “l’offensiva primaverile”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.