6 MARZO … Accadde oggi

Inaugurato il 10 agosto 2019 il nuovo post giornaliero “Accadde oggi” è dedicato ai fatti d’arme, alle date di nascita e di morte di personaggi importanti riguardanti il nostro blog, alle date di attribuzione delle Medaglie d’Oro, alle date principali e fondamentali dei due conflitti mondiali e di storia militare in generale. Buona lettura a tutti.

  • 1901 A Brema un assassino tenta di uccidere il “Kaiser” Guglielmo II di Germania.
  • 1926 Muore a Roma l’ammiraglio di squadra Carlo Pietro Maria Avallone. Nato a Torre Annunziata il 21 gennaio 1850. Noto per il suo contributo alla vittoria italiana nella Grande Guerra successivamente collaborò con l’ammiraglio Paolo Thaon di Revel e ricopri la carica di sottosegretario di stato alla Marina e poi direttore generale di tutti gli Arsenali d’Italia.
  • 1940 Si conclude con l’armistizio fra Unione Sovietica e Finlandia la Guerra d’Inverno
  • 1942 Viene fucilato in Siberia il giornalista e antifascista Edmondo Peluso, fuggito in Unione Sovietica nel 1927. Accusato di attività aver svolto attività controrivoluzionarie e di spionaggio, nel 1956, con la destalinizzazione di Nikita Khruščёv, ottenne la riabilitazione.
  • 1943 In Tunisia si combatte la battaglia di Medenine. La 1ª Armata Italiana attacca le posizioni tenute dalla 8ª Armata britannica. Lo scontro si conclude con la vittoria difensiva alleate. Tre giorni dopo Rommel abbandonerà il nord Africa cedendo il comando a Von Armin.
  • 1945 Battaglia fra alpini repubblicani della divisione Monterosa e partigiani garibaldini in Valle Varaita.
  • 1946 Ho Chi Minh firma un accordo con la Francia che riconosce il Vietnam come stato autonomo nella Federazione Indocinese e nell’Unione francese.
  • 1952 Jürgen Stroop SS- und Polizeiführer (“Comandante delle SS e della polizia”) del distretto di Varsavia, che diresse le operazioni di repressione della rivolta scoppiata nel ghetto ebraicio della città tra l’aprile ed il maggio 1943, viene giustiziato nella stessa capitale polacca dopo regolare processo.
  • 1953 Georgij Malenkov succede a Josif Stalin come premier e primo segretario del Partito Comunista dell’Unione Sovietica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.