I bollettini di guerra del 26 dicembre 1940-41-42

Il Bollettino del Quartier Generale delle Forze armate venne diramato in Italia a partire dall’ 11 giugno 1940, per un totale di 1.201 comunicati. Esso, come venne indicato nelle disposizioni ufficiali, a partire dal 15 giugno 1940, sarà diramato alle ore 13 e conterrà tutto quanto concernente lo svolgimento delle operazioni sino alle ore 24 del giorno precedente.

Il 19 novembre 1940 venivano diramate con il Foglio di disposizioni n. 5 del P.N.F. le direttive riguardo al contegno da tenere durante l’ascolto del Bollettino di guerra, che prescriveva fra l’altro:

Nei pubblici ritrovi, allorchè viene trasmesso per radio il Bol­lettino di guerra, i fascisti presenti lo ascoltino in piedi. Il pubblico non tarderà a uniformarsi a questa esempio di compren­sione e di stile.

Noi abbiamo scelto di pubblicare gli stessi, raggruppando in un unico post tutti i bollettini emessi in quel giorno specifico, per tutti gli anni del conflitto mondiale.

  • Bollettino n. 202

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 26 dicembre 1940:

Nella zona di frontiera cirenaica attorno a Bardia, vivaci azioni delle artiglierie nemiche controbattute dalle nostre. Un attacco con­tro un nostro posto nel deserto è stato respinto. Nella notte fra il 24 e il 25 e durante la giornata di ieri, una base avanzata nemica è stata sottoposta ad un intenso bombardamento aereo: una nave da guerra è stata colpita. Sono stati inoltre bombardati efficacemente nuclei di mezzi meccanizzati nel sud della Cirenaica.

Sul fronte greco abbiamo respinto attacchi in vari punti, infliggendo al nemico sensibili perdite e catturando prigionieri. Alcune formazioni da bom­bardamento hanno colpito basi navali ed apprestamenti portuali ne­mici interessanti lo svolgimento delle operazioni in corso. Durante un’incursione nemica su Valona, di cui al bollettino n. 201, la di­fesa contraerea della R. Marina ha abbattuto un velivolo avversario.

In Africa orientale, sul fronte sudanese, attività di pattuglie e aerea. Sono state spezzonate e mitragliate truppe nemiche attendate e co­lonne in marcia. Un nostro apparecchio non è rientrato.

Il sommer­gibile Serpente, al comando del tenente di vascello Antonio Dotta, nella notte fra il 20 e il 21 ha attaccato nel Mediterraneo centrale una formazione navale nemica, lanciando due siluri contro un in­crociatore leggero ed affondandolo come é stato constatato dalla ri­cognizione aerea. Il sommergibile Mocenigo, al comando del capi­tano di corvetta Alberto Agostini, ha affondato a cannonate nell’Oceano Atlantico due grossi piroscafi e ne ha colpito, con siluro, un terzo.

  • Bollettino n. 572

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 26 dicembre 1941:

Le nostre unità hanno ordinatamente continuato, nella Cirenaica oc­cidentale, i previsti movimenti che il nemico, nonostante intensi e ripetuti sforzi, non è riuscito in alcun modo ad ostacolare. Bengasi — praticamente distrutta, secondo la affermazione radio del­lo stesso nemico — è stata occupata da reparti indiani senza combat­timento.

Rinnovati attacchi nemici nella zona di Sollum – Bardia sono stati stroncati. Il nemico ha perduto alcuni automezzi blindati. In una incursione su Tripoli un velivolo inglese è stato intercettato ed ab­battuto in fiamme dalla nostra caccia

 Bollettino n. 945

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 26 dicembre 1942:

Sul fronte sirtico azioni di pattuglie.

Nel settore tunisino più intensa attività operativa: in ripetuti scontri reparti italiani e germanici battevano e respingevano elementi ne­mici, assicurandosi il possesso di posizioni vivacemente contese nei giorni precedenti.

Nonostante le sfavorevoli condizioni atmosferiche, nostri bombar­dieri hanno efficacemente attaccato lue attrezzature portuali di Algeri. Non ha fatto ritorno, dai voli della giornata, un nostro ricognitore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.