Le Medaglie d’Oro della Grande Guerra – Tenente pilota LUIGI OLIVARI – Santa Caterina (UD), 13 ottobre 1917

Nome Luigi Olivari
Data e luogo di nascita La Spezia, 29 dicembre 1891
Forza armata Regio Esercito
Corpo Corpo Aeronautico
Specialità Caccia
Reparto 83ª Squadriglia
Aereo  
Grado Tenente  pilota
Guerre
  • Prima guerra mondiale 
Data e Luogo di morte Cielo di Belluno, 1 settembre 1917
Motivazione della Medaglia d’Oro

«Audacissimo pilota da caccia, infaticabilmente sorvolando le alte vette del Cadore, ardito fra gli arditi, piuttosto che rinunciare alla vittoria, si slanciava contro un velivolo nemico e lo abbatteva coll’urto, precipitando insieme col vinto; esempio altissimo di coraggio e di mirabile abnegazione. Cielo di Belluno, 1º settembre 1917»

Altre decorazioni e riconoscimenti
  • Medaglia d’Argento al valor militare (Klause-Valle del Vippacco, 12-25 novembre 1915).
  • Avanzamento per meriti di guerra
  • La sua salma, e quelle dei due aviatori austriaci da lui abbattuti, furono solennemente traslate nel cimitero di Belluno.
  • Alla sua memoria  il Campo d’Aviazione di Pisa San Giusto,
  • Qualche tempo dopo avvenne lo stesso per l’Aeroporto di Belluno.
  • Molte sono le strade a lui intitolate sia in Italia che in Cile.
  • Nel paese sudamericano gli fu intitolata anche la Scuola Italiana di Valparaiso, ubicata in Avenida Pedro Montt.[

Al “primo asso” d’Italia abbiamo dedicato un bellissmo post che chi volesse può leggere seguendo il link sottostante:

13 ottobre 1917, la morte del primo Asso d’Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.