Stragi partigiane – 5 maggio 1945 l’eccidio di costa d’Oneglia

Quella che andiamo a raccontare oggi è una delle tante stragi partigiane passate nell’oblio più assoluto, solo Giorgio Pisanò e Giampaolo Pansa ne hanno fatto cenno nelle loro opere storiche. Siamo nella sera del 4 maggio 1945 quando, una banda armata si presenta qualificandosi come “polizia partigiana” al carcere di Imperia. Dopo aver dichiarato di… Read More Stragi partigiane – 5 maggio 1945 l’eccidio di costa d’Oneglia

Le stragi dei vincitori: 5 maggio 1945, l’eccidio di Valdobbiadene

Il post odierno è dedicato a uno dei tanti eccidi, compiuti da partigiani o forse è meglio dire da criminali, ai danni di militari della Repubblica Sociale Italiana, a guerra ormai ufficialmente conclusa. La vicenda si svolge, quindi in violazione ad ogni norma di diritto internazionale, nella zona di Valdobbiadine nel trevigiano e coinvolse 47… Read More Le stragi dei vincitori: 5 maggio 1945, l’eccidio di Valdobbiadene

5 maggio 1936, la guerra è finita: l’Etiopia è italiana

Rifacendosi agli albori dell’impero romano e mosso alla volontà di non rimanere indietro rispetto alle nazioni europee più sviluppate, Mussolini decise di allargare i possedimenti coloniali italiani, che in passato aveva dato come frutto il controllo della Libia, della Somalia e dell’Eritrea. Si decise quindi di estendere l’influenza italiana in Etiopia, unica enttà statale rimasta… Read More 5 maggio 1936, la guerra è finita: l’Etiopia è italiana