Manfredi Talamo, e il maggior successo dei servizi segreti italiani nel secondo conflitto mondiale

Il tenente colonnello dei Carabinieri Reali Mandredi Talamo nasce a Castellammare di Stabia il 2 gennaio 1895, da una famiglia numerosa. Arruolatosi volontario nella Legione Allievi di Roma e nominato carabiniere a piedi nell’agosto 1914, partecipò alla prima guerra mondiale dal maggio 1915 partecipando a numerose azioni, raggiungendo il grado di maresciallo d’alloggio capo nel febbraio… Read More Manfredi Talamo, e il maggior successo dei servizi segreti italiani nel secondo conflitto mondiale

Beniamino Montesano medaglia d’oro per la difesa di Sidi el Barrani

Beniamino Montesano, nacque a Rotondella, «Il balcone sullo Jonio», in provincia di Matera, il 3 dicembre 1899. Conseguì il diploma di maestro elementare a soli 17 anni, mentre l’Italia era impegnata nel primo conflitto mondiale contro l’impero austro-ungarico. Ancora non maggiorenne, Montesano venne chiamato alle armi per partecipare alla Grande guerra. A conflitto finito, venne… Read More Beniamino Montesano medaglia d’oro per la difesa di Sidi el Barrani

La parola d’ordine è: stare in guardia, stare in difesa. Il “proclama Alexander”

Nel tardo pomeriggio del 13 novembre 1944, dall’emittente “Italia combatte”, la stazione radio attraverso la quale il comando anglo-americano manteneva i contatti con le formazioni del Comitato di Liberazione nazionale, fu comunicato il “proclama Alexander” a nome del Comandante supremo dell’esercito alleato in Italia. Prima di vedere il testo del proclama che ebbe conseguez   vediamo… Read More La parola d’ordine è: stare in guardia, stare in difesa. Il “proclama Alexander”